Tenta la rapina in banca, ma la cassiera lo riconoce e scappa

0

LUCCA – Letizia Tassinari – Tentata rapina questa mattina poco prima delle 1o.30 all’Unicredit di viale Pacini.

La chiamata è arrivata alla sala operativa del 113, e dalla Questura di Lucca sono confluite sul posto le pantere della Squadra Volante dirette dal vice questore aggiunto Leonardo Leone.

Da quanto riferito agli agenti dal personale della banca, un uomo, alto e mani in tasca, si era messo davanti alla filiale dell’istituto di credito, aveva atteso che la porta scorrevole si aprisse, poi, una  volta dentro, e prima che si aprisse la seconda porta,  era stato riconosciuto dalla cassiera come il bandito che nel marzo scorso aveva messo a segno una rapina.

Era vestito uguale, ha riferito la donna alla polizia, e come l’altra volta aveva indosso una maschera.

Bloccata la porta di ingresso, la cassiera, senza perdere la ragione, e con freddezza, ha subito chiamato il direttore, tanto che il rapinatore ha visto bene di dileguarsi, imboccando via del Cantore e facendo perdere le sue tracce prima dell’arrivo della Polizia.

Caccia aperta al malvivente. Le indagini, a tutto tondo, sono condotte con il supporto della Squadra Mobile

La cassiera riconosceva l’uomo in quanto aveva gli stessi indumenti della volta precedente, e  come la volta scorsa indossava una maschera.

la cassiera repentinamente bloccava la porta di entrata, chiamando ed urlando il direttore riferendo che era l’uomo della rapina. Questi si accorgeva di quanto stava accadendo ed immediatamente si allontanava frettolosamente in direzione  Via del Cantore facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto le pattuglie della Squadra Volante e della Squadra Mobile.

Sono in corso indagini.

No comments

*