TGregione e Banca del Monte di Lucca insieme, opportunità per aspiranti giornalisti

0

La Fondazione Banca del Monte di Lucca supporta e sostiene il progetto della testata giornalistica online TGregione.it.
Il progetto – pubblicato anche sul sito dell’Università di Pisa: http://disco.humnet.unipi.it/ –  consente a 5 studenti dell’Università di Pisa di diventare giornalisti pubblicisti. Con il contributo della FBML infatti, i 5 candidati selezionati dal corso di laurea (di cui almeno due residenti nella Provincia di Lucca) potranno iniziare e portare a termine, dopo un percorso di due anni, la loro collaborazione con TGregione.it che darà loro la possibilità di iscriversi all’Ordine dei Giornalisti.Oltre alla collaborazione, che consisterà nella redazione e pubblicazione di articoli online, la testata giornalistica intende formare i 5 studenti, attraverso dei corsi che si terranno mensilmente presso l’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca: esperti del settore della comunicazione e del giornalismo metteranno a disposizione le proprie competenze con delle lezioni a frequenza obbligatoria.Gli studenti di DISCO selezionati dovranno ovviamente avere buona padronanza della scrittura di testi, vocabolario ricco e capacità di sintesi e di comunicazione, e aver sostenuto l’esame di Comunicazione giornalistica e quello di Etica della comunicazione; e per uno/una di loro, destinato prevalentemente alla comunicazione giornalistica audiovisiva, sarà un requisito necessario avere anche sostenuto l’esame di ripresa o di montaggio.

Può essere prevista una prova di selezione fra chi farà domanda e avrà i requisiti necessari.

Le attività svolte potranno anche essere convalidate, se lo studente lo richiederà, come stage e/o come attività a libera scelta dello studente. Il biennio di formazione potrà comunque andare oltre il termine del conseguimento della laurea triennale, se lo studente fosse già al secondo o terzo anno di studio.

Gli studenti in possesso dei requisiti e interessati a questa occasione devono portare una domanda in carta semplice, un breve curriculum vitae di massimo 1000 battute e la fotocopia del libretto al coordinatore didattico, dottor Federico Nobili a ricevimento, entro il 16 febbraio.

No comments

* VERIFICA SCRIVI I CARATTERI CHE VEDI NELL'IMMAGINE SOPRA