Torcia in mano, e sottobraccio una tv: arrestato il nonno ladro

0

LUCCA – Durante la notte, poco prima delle due, in zona S. Donato, una pattuglia della Squadra Volante, durante il pattugliamento dei vari quartieri di Lucca, ha notato un uomo uscire dal parcheggio di una struttura ricettiva il quale, appena notato la vettura della Polizia, con passo svelto ha girato l’angolo per far perdere le sue tracce. Gli agenti che hanno notato la cosa lo hanno raggiunto e fermato. Inizialmente ha tentato di resistere ai poliziotti che con determinazione hanno bloccato il canuto ladro. L’uomo aveva sotto il braccio un televisore  ed in mano una torcia. Un veloce controllo dei poliziotti ha permesso di capire che il televisore era stato asportato da un appartamento del vicino residence, infatti il fermato è stato trovato in possesso delle chiavi di più appartamenti, chiavi asportate dall’ufficio del residence la cui porta era stata forzata e riportava gli inconfondibili segni di un “piede di porco”. Poco distante dalla struttura è stata rinvenuta l’automobile del fermato, a bordo della quale è stata trovata dell’altra refurtiva ed il piede di porco usato per scassinare. Tuttavia diversi oggetti mancanti dall’ufficio e dagli appartamenti del residence non sono stati trovati fra la merce rinvenuta, perciò i poliziotti hanno dedotto che il malfattore avesse effettuato un precedente carico per cui ci si è portati nell’abitazione del fermato da dove sono saltati fuori un computer, alcuni ricevitori satellitari, modem wi-fi ed altri oggetti asportati dal residence. L’uomo, un lucchese classe 1947, vecchia conoscenza dei poliziotti, è stato dichiarato in arresto per furto aggravato. L’arresto è stato convalidato e, per la richiesta dei termini a difesa, il giudizio è stato rinviato a venerdì, nell’attesa il ladro è stato accompagnato agli arresti domiciliari.

No comments

*