Torna a Lucca il Gran Premio Terre di Canossa

0

LUCCA – Torna l’appuntamento con il fascino delle auto d’epoca. La settima edizione del Gran Premio Terre di Canossa farà tappa a Lucca sabato 22 aprile.

Il lungo ed elegante corteo sarà accolto in città dalla delegazione lucchese dell’Automobile Club che, insieme al Comune di Lucca e all’Opera delle Mura, ha organizzato l’evento nell’ambito di Aci Storico, confermando così la propria attenzione nei confronti dello sport, soprattutto quello automobilistico, e la volontà di contribuire allo sviluppo e alla crescita del prestigio del territorio lucchese.

Un appuntamento fisso, quindi, quello con Terre di Canossa, prestigioso trofeo dedicato alle auto immatricolate tra il 1919 e il 1976, che attraversa l’Italia per oltre 600 chilometri.

Il lungo percorso nelle terre che furono di Matilde di Canossa si fermerà anche a Lucca: alle 12.45 le 120 auto partecipanti al gran premio faranno il loro ingresso trionfale da Porta Sant’Anna e si dirigeranno al Real Collegio. Mentre i piloti scopriranno le specialità enogastronomiche del territorio lucchese, le vetture resteranno parcheggiate lungo la passeggiata delle Mura, tra San Frediano e piazza Santa Maria, a disposizione di fotografi, appassionati e curiosi.

Alle 14.30, le auto riprenderanno la sfilata, scendendo dalle Mura in direzione piazza del Collegio, per proseguire poi su piazza San Frediano e piazza Anfiteatro. Da qui svolteranno in via Fillungo, poi via San Giorgio, dunque piazza San Salvatore e, percorrendo via Calderia, raggiungeranno piazza San Michele, dove sosteranno per controllo e timbro. Passando da via Vittorio Emanuele, inoltre, i partecipanti al Gran Premio torneranno in piazzale Verdi: da qui saliranno sulle Mura, in direzione baluardo San Paolino. Nel tratto compreso tra il baluardo e il Caffè delle Mura si terranno le prove di regolarità previste del gran premio. Al termine delle gare, le auto usciranno da Porta San Pietro, per dirigersi verso Pietrasanta.

Gli ufficiali di gara dell’Aci Lucca saranno presenti lungo tutto il percorso per garantire la sicurezza e il passaggio ordinato delle auto.

Per eventuali ulteriori informazioni: www.granpremioterredicanossa.it.

No comments

*