Torna nella città delle mura la Lucca Half Marathon

LUCCA – Domenica 6 maggio torna in città la Lucca Half Marathon. I preparativi fervono per una competizione che vede arrivare atleti da tutto il continente e addirittura dall’Australia. La manifestazione è stata presentata questa mattina  in Sala degli Specchi di Palazzo Orsetti dall’assessore allo Sport Stefano Ragghianti e dai soci dell’associazione Lucca Marathon Graziano Poli e Angelo Bertuccelli. E’ di 21,097 chilometri il percorso che attraverserà le Mura urbane e le strade cittadine. Lo start è previsto proprio sulla cinta muraria, all’altezza dell’ex Casa del Boia, luogo non distante dalla zona “Finish” situata nei pressi di Villa Bottini. Proprio nella storica villa sarà ospitato il villaggio della Lucca Half Marathon con la consegna dei pettorali dal sabato precedente la gara. Qui inoltre gli atleti e gli accompagnatori avranno la possibilità di visitare gli stand specializzati nel running e attività commerciali locali. Il giorno della gara inoltre la villa sarà attrezzata per le premiazioni finali, spogliatoi e deposito di borse.

La manifestazione, giunta alla quinta edizione, è patrocinata dal Comune di Lucca e inserita nel calendario degli eventi dell’amministrazione comunale. Fa parte del circuito Criterium Podistico Toscano con assegnazione di un punteggio alle società partecipanti. E’ possibile iscriversi all’evento fino al giorno della gara (ma con una maggiorazione della spesa sul sito web “My Sdam”). La gara anche quest’anno rientra nel programma Fidal Nazionale e si attendono al via delle ore 9 i migliori mezzofondisti nazionali e internazionali. La collaudata macchina organizzativa della Lucca Marathon è dunque al lavoro già da diversi mesi per portare a Lucca migliaia di persone e appassionati.

Il percorso fluido, pianeggiante, asfaltato e interamente chiuso al traffico è da ripetere due volte e, come detto, partirà sulle Mura Urbane all’altezza dell’ex Casa del Boia. Gli atleti procederanno sulle Mura urbane in senso orario, per poi scendere in piazza Santa Maria, uscire da Porta Santa Maria e percorrere i viali della circonvallazione in senso antiorario (viale Del Prete, viale Papi, viale Carducci, viale Regina Margherita, viale Giusti, viale Pacini, viale Marconi, viale Marti, viale Batoni – per i viali di Circonvallazione saranno chiuse al traffico le corsie lato Mura Urbane mentre le corsie esterne saranno riservate al transito dei veicoli per permettere lo scorrimento in senso antiorario, ad eccezione di alcuni tratti come ad esempio viale Carlo Del Prete). I mezzofondisti rientreranno poi in centro storico sempre da Porta Santa Maria e proseguiranno in via Fillungo fino all’incrocio con via Santa Croce. Da qui si immetteranno in via San Nicolao, per poi dirigersi verso piazza San Francesco e via della Quarquonia. Al primo giro gli atleti risaliranno sulle Mura dalla salita del Baluardo San Salvatore per percorrere lo stesso tragitto del primo giro. Arrivato poi in via della Quarquonia, al secondo giro, il percorso prevede il passaggio per via dei Bacchettoni per raggiungere l’arrivo in via Elisa, nei pressi di Villa Bottini. Il tempo massimo per percorrere la mezza maratona è fissato in due ore e mezzo.