Toscana Promozione e Parco, collaborazione in vista dell’Expo

0

TOSCANA – In vista dell’Expo 2015, nelle ultime settimane l’Ente Parco ha intrapreso alcune iniziative per veicolare, direttamente e attraverso ogni altro canale reso disponibile grazie alla collaborazione con Toscana Promozione, l’immagine del Parco.

La Regione Toscana sarà presente all’Expo di Milano dal 1° al 28 maggio con uno spazio interno al Padiglione Italia, mentre per tutta la durata dell’evento, dal 1° maggio al 31 ottobre 2015, le altre iniziative espositive della Regione saranno ospitate nel “Fuori Expo”, all’interno dei Chiostri dell’Umanitaria in via Daverio n. 7. Poiché la seconda settimana di agosto sarà dedicata interamente ai parchi regionali della Toscana, a breve sarà effettuata una riunione, promossa da Toscana Promozione, per definire le modalità di dettaglio con le quali il Parco naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli parteciperà gratuitamente a questa iniziativa, che consentirà all’Ente Parco di distribuire documentazione e materiale informativo e di promuovere i propri prodotti tipici, anche grazie alla possibilità di utilizzare uno spazio che sarà teatro di incontri, eventi e assaggi del “buon vivere toscano”.

Inoltre, anche per quanto riguarda la partecipazione della Regione al Padiglione Italia, l’Ente Parco sta lavorando per far sì che un filmato promozionale dell’area protetta venga inserito in una selezione di filmati che raccontano la Toscana, così da poter contare su una presenza virtuale anche nel corso dell’evento principale.

Il territorio del Parco potrà poi essere esplorato da alcune delegazioni ufficiali dei paesi esteri, che saranno ospitate e condotte in visita alle diverse zone della regione da Toscana Promozione: il Parco ha dato la sua disponibilità ad essere oggetto di questo genere di iniziative e attende comunicazioni e istruzioni in merito da parte di Toscana Promozione.

Altro tema di grande interesse è quello degli itinerari veri e propri che la Regione Toscana ha predisposto, attualmente diciotto, suddivisi in dieci itinerari turistici veri e propri e otto più legati al mondo del business. L’Ente Parco verificherà, insieme a Toscana Promozione, in quali degli itinerari già approvati – e in che misura – il proprio territorio sia già stato incluso, anche per definire, eventualmente, un itinerario aggiuntivo tutto dedicato al Parco naturale: requisito di fondo, pienamente soddisfatto, è infatti il coinvolgimento di almeno cinque comuni.

Infine, alcune settimane fa il mondo imprenditoriale della Toscana legato al turismo ha costituito un’Associazione temporanea di impresa dal nome “Sharing Tuscany” che, con capofila il Convention Bureau di Firenze) riunisce strutture ricettive, anche piccole, e agenzie di viaggio, e può contare su circa cinquantamila posti letto. Grazie ad una convenzione stipulata con la Regione Toscana, l’Ati potrà interagire direttamente con i tour operator nell’ambito di Expo 2015 per proporre pacchetti di visite che siano calibrati e personalizzati, anche in termini di ricettività, a seconda degli interessi delle persone: l’accordo ha una durata di tre anni, con prospettive che vanno ben oltre l’evento del 2015. Al riguardo, l’idea del Parco è far sì che prossimamente si svolga presso la sede dell’Ente una riunione con le associazioni di categoria e delle imprese del settore turistico per mettere in contatto la nostra rete di imprese presenti nel parco con “Sharing Tuscany”, affinché anch’esse siano coinvolte e possano così rientrare nei pacchetti turistici che l’Ati proporrà.

No comments

*