Aveva travolto due passanti per fuggire: arrestato

0

PISA – E’ stato arrestato dalla Polizia Stradale il giovane che, lo scorso 26 marzo, ha seminato il panico mentre percorreva il Lungarno Mediceo di Pisa al volante di una BMW. Lui, quella notte, era stato intercettato dai poliziotti senza fermarsi all’alt, tentando di investire un agente. Nel corso della fuga, in una curva perse il controllo dell’auto, cappottandosi e rovinando contro un muro, travolgendo un italiano e un peruviano, che rimasero incastrati sotto l’auto. Condotti in ospedale, i sanitari riscontrarono ai malcapitati passanti ferite guaribili in 35 e 40 giorni.

L’automobilista, originario del Marocco e residente a Santa Croce sull’Arno (PI), dopo l’incidente è stato denunciato dalla Sezione Polstrada di Pisa per lesioni causate da incidente stradale. Inoltre, è stato condotto in ospedale per verificare la presenza di alcool e droga nel suo sangue. Gli investigatori, ottenuti gli esiti degli esami tossicologici, hanno informato la Procura di Pisa, che ha chiesto e ottenuto da quel Tribunale un provvedimento di cattura. Infatti il GIP, ravvisando il pericolo che lo straniero potesse commettere altri gravi reati a causa della sua spiccata pericolosità, ha emesso la misura cautelare dei domiciliari, immediatamente eseguita dalla Polstrada di Pisa, che ha arrestato il malvivente.

No comments

*