Trova il ladro in casa al rientro: ne nasce una colluttazione. Arrestato cittadino georgiano.

0

PISA – Stava rientrando a casa unitamente alle due figlie piccole, quando ha trovato la posta scardinata ed aperta: non gli è servito molto a capire che la casa aveva subito visite; ha fatto allontanare un attimo le due bambine ed entrando in casa ha sorpreso un uomo che con degli oggetti stava lasciando l’abitazione.

Ne è nata una lieve colluttazione, dove il ladro ha prima spintonato il padrone di casa, un albanese di 40 anni, mentre poi ha cercato di colpirlo con un cacciavite.

Nel frattempo è giunta sul posto la pattuglia della Stazione di San Piero a Grado, raggiunta poco dopo da un’altra macchina della Stazione di Pisa principale; entrambe le macchine erano inquadrate in un apposito servizio rinforzato di controllo del territorio, disposto dal Comando Provinciale di Pisa per cercare di contrastare i reati predatori, -specialmente in questo periodo estivo- ed in particolar modo furti e rapine.

Dagli accertamenti l’arrestato è risultato essere un cittadino georgiano, che aveva tentato di rubare dei monili in oro ed un tablet. Sequestrati i soliti arnesi da scasso utilizzati per forzare la  serratura.

Gli oggetti rinvenuti sono stati immediatamente restituiti al proprietario di casa, che si è recato anche in Stazione per sporgere denuncia per rapina impropria; il P.M. di turno ha disposto l’associazione presso la casa circondariale “Don Bosco”.

Un’ulteriore conferma della presenza della criminalità georgiana su Pisa, sempre particolarmente attiva nel cercare di perpetrare furti , che come in questo caso possono tramutarsi in vere e proprie rapine.

No comments

*