Trovato con oltre 2 chili di droga in casa, 32enne finisce in manette

FIRENZE – Ieri pomeriggio un uomo di 32 anni è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La polizia ha scoperto, in una camera dell’appartamento a lui in uso, zona Novoli, oltre 2 chili e mezzo di marijuana e 40  grammi di cocaina. L’operazione, condotta dalla squadra di polizia giudiziaria del commissariato di San Giovanni, è partita dopo una serie di servizi antidroga nella zona intorno a via Maragliano. Nel primo pomeriggio gli agenti, ben appostati, hanno osservato l’arrestato che, dopo essere uscito di casa, avrebbe consegnato una busta gialla per la spesa ad un automobilista. Una volta ripresa la marcia, l’auto è stata seguita e fermata nei pressi di un semaforo in viale Guidoni dove i poliziotti hanno immediatamente scoperto che la busta gialla sospetta avvolgeva diversi grammi di marijuana.La droga è stata sequestrata, mentre per il conducente del mezzo sono scattate le relative sanzioni amministrative. Pochi minuti dopo i poliziotti sono andati a far visita al sospetto che poco prima avevano visto consegnare in strada la busta “incriminata”. Questa mattina, dopo l’udienza di convalida, il Tribunale ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.