Tutela del Made in Italy, sequestrate 1.242 paia di scarpe

0

FIRENZE – I finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Firenze hanno sequestrato 1.242 paia di scarpe presso 4 negozi, ubicati nel centro storico di Firenze e gestiti da un napoletano 62enne, in quanto non riportavano la prevista indicazione circa l’origine estera del prodotto, in violazione di quanto disposto dalla normativa sul “Made in Italy”. Nei confronti del titolare delle attività commerciali è stata notificata una sanzione amministrativa che va da un minimo di 10.000 euro ad un massimo di 250.000 euro.

Il sequestro è giunto a seguito di un’attività di controllo, condotta d’intesa con gli uffici della locale Agenzia delle Dogane, su merci importate dalla Cina per verificare la regolarità. Le scarpe oggetto del sequestro erano state prodotte ed importate dalla Cina ma sprovviste dell’indicazione sull’origine o provenienza estera delle stesse, inducendo il consumatore a ritenere che i prodotti fossero d’origine italiana. Le vigenti disposizioni poste a tutela del “Made in Italy” e, quindi, del consumatore, prevedono l’obbligo dell’importatore, prima dell’immissione in commercio dei prodotti, di etichettare gli stessi apponendovi specifiche indicazioni per la loro tracciabilità, tra le quali anche il luogo di origine degli stessi.

No comments

*