Tutto pronto per Selvaggia, la festa delle erbe spontanee della Valle del Serchio

0

CASTELNUOVO GARFAGNANA – (di Valentina Ferrante) – Apre domattina il sipario di Selvaggia, la festa delle Erbe spontanee, dei Fiori e delle Gemme che si terrà nel centro storico di Castelnuovo di Garfagnana durante tutto il week-end con un fitto programma di appuntamenti. Nel presentare la manifestazione, il sindaco di Castelnuovo di Garfagnana Andrea Tagliasacchi ha dichiarato: “La manifestazione si sposa perfettamente con il nostro territorio e con le nostre tradizioni. La cultura delle erbe spontanee fa parte da sempre della vita del popolo garfagnino. Gli elementi per creare un grande evento c’erano già, noi li abbiamo messi insieme e poi raccolti per offrirli al pubblico”.
Domani si inaugura con l’apertura del “Mercato delle Erbe” che andrà avanti anche domenica dalle 10.00 fino al tramonto. In Piazza delle Erbe dieci espositori propongono formaggi erborinati, composte di frutta e conserve a base di erbe selvatiche, borse, cesti e portavaso ottenuti dalla lavorazione di erbe palustri, prodotti cosmetici con estratti alle erbe selvatiche, capi di lana tinta con le erbe, libri di piante e di cucina con ricette tipiche della provincia di Lucca, piante aromatiche e peperoncini, spezie, tisane e composizioni di erbi.
Per chi non fosse portato per lo shopping e preferisse la natura, sono previste escursioni guidate da esperti botanici alla scoperta delle erbe che nascono spontaneamente nei boschi della Valle.
Alle ore 12.00 è tempo di rifocillarsi sotto le logge con gli Show Cooking. Domani inizia lo chef stellato Michelin Luca Landi, del ristorante “Lunasia” del Green Park Resort di Tirrenia che userà le erbe spontanee come base per piatti a cinque stelle. Domenica sarà la volta dello chef Angelo Torcigliani, del Ristorante “Il Merlo” di Camaiore, che preparerà in diretta un antico piatto della tradizione Ligure-Apuana: “Il Chiucco”.
Per chi non fosse ancora soddisfatto, dieci ristoranti della zona presentano un menù speciale che vede protagoniste le erbe spontanee. Anche nei bar, oltre al caffè, saranno serviti gelati, tisane, focacce e liquori rigorosamente in tema con Sevaggia.
Nel pomeriggio, alle 16.30, ancora sotto il loggiato, il programma prevede due talk show. Domani Paolo Emilio Tomei, Professore Associato di Fitogeografia ed Ecologia Vegetale dell’Università di Pisa e autore del libro “Gli erbi e le Tradizioni Alimurigiche”, si confronterà con l’esperto di etno botanica Ivo Poli e con Ombretta Cavani dell’azienda Cerasa, che presenterà una dimostrazione di colorazione della lana con erbe spontanee. Domenica la chiacchierata affronta il tema “Erbi come Farmacia Vivente” con Gianni Bedini, del dipartimento di Biologia Università di Pisa e Stefano Benvenuti, del dipartimento di scienze agrarie, alimentari e agroambientali dell’Università di Pisa. Per l’intero pomeriggio del sabato e della domenica sul Palco di Piazza delle Erbe si alterneranno due gruppi di musica celtica, “La Dama e l’Unicorno” e “Sin Sceal Eile [nantrastoria]”.
Ma Selvaggia non finisce mai di stupire ed ecco che Fabrizio Diolaiuti, ideatore e direttore artistico dell’intero evento, propone 5 piramidi con erbe spontanee, fiori e gemme raccolte nei giorni scorsi dall’associazione “Cerchio di Pietre”: classificate, etichettate e messe in mostra per la gioia degli appassionati e dei curiosi.

No comments

*