Ubriaco impedisce la partenza del treno, l’uomo ha aggredito anche gli agenti

0

EMPOLI – La polizia ha denunciato un cittadino nigeriano di 32 anni che, completamente ubriaco, si era aggrappato alle maniglie del treno creando di fatto un disagio alla circolazione ferroviaria per oltre 15 minuti.
A richiedere l’intervento del 113 è stato il capotreno dopo che si era visto rifiutare la sua legittima richiesta mossa allo straniero di lasciare la presa per far richiudere le porte automatiche.
Il 32enne non ha poi mollato neanche di fronte ai poliziotti ai quali, dopo aver rivolto una serie di insulti gratuiti, ha motivato il suo gesto col fatto che, a suo dire, aveva perso i suoi occhiali durante il viaggio.
In un secondo momento, appena ha staccato le mani dalla maniglia, ha inoltre aggredito i due operatori provocandoli qualche contusione giudicata guaribile, per entrambi, in 7 giorni.
Per il cittadino nigeriano è scattato il fermo per identificazione e il treno è ripartito. L’uomo, residente a Pontedera, dovrà ora rispondere di minacce, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, oltre al disservizio causato alla viabilità ferroviaria a seguito del suo gesto immotivato.

No comments

*