Ubriaco resiste ai poliziotti: arrestato

0

AREZZO – Un cinquantenne montevarchino, ieri pomeriggio, nel piazzale dello stadio di Montevarchi, dopo aver causato un incidente stradale, in stato di ebbrezza alcolica, prima minacciava i due poliziotti della volante del Commissariato che erano intervenuti per i rilievi, poi tentava di aggredirli scagliandosi contro di loro. L’uomo, immediatamente bloccato, è stato quindi ammanettato e tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Questi, una volta fatto salire sull’auto di servizio, cominciava a prendere a calci il vetro antisfondamento posteriore dx riuscendo a spaccarlo. Trasportato al pronto soccorso il soggetto si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti mediante prelievo del sangue e tentava di nascondere una modica quantità di sostanza stupefacente (hashish) che teneva occultata in bocca. Per questo l’uomo verrà anche segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti alla Prefettura mentre la Polizia Stradale di San Giovanni Valdarno, intervenuta per i rilievi del sinistro, dopo aver proceduto all’immediato ritiro della patente di guida, denuncerà l’uomo per il rifiuto opposto al prelievo di sangue.
L’arrestato, con pregiudizi in materia di stupefacenti, trattenuto in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato quindi posto agli arresti domiciliari.

Nella serata di ieri è stato effettuato un servizio straordinario di prevenzione generale nella città di Arezzo da parte di un “gruppo interforze”, composto da pattuglie della Polizia di Stato, della Polizia Municipale e della Guardia di Finanza. L’attività si è svolta nelle ore interessate dalla “movida” a tutela della sicurezza delle persone nel centro cittadino ed altresì nelle zone segnalate “a rischio” nella città di Arezzo. Nell’occasione sono stati controllati alcuni “circoli privati”, esercizi pubblici nonché alcuni luoghi di aggregazione individuati dalle forze dell’ordine nelle zone d’interesse. In particolare l’attività si è svolta contemporaneamente in vari quartieri della città, principalmente Piazza Guido Monaco, Piazza Sant’Agostino, Saione e Campo di Marte. Identificati dalla Polizia di Stato 60 soggetti di cui oltre 30 co precedenti penali; segnalato un giovane trovato in possesso di hashish come assuntore di stupefacenti; emessi dalla Guardia di Finanza verbali per un importo complessivo di 1500 euro per irregolarità contabili; la Polizia Municipale ha effettuato 3 accertamenti con esito positivo sul totale dei locali visitati elevando altrettante sanzioni per irregolarità amministrative.

No comments

*

Due trombe d’aria flagellano Livorno

LIVORNO – Maltempo a Livorno, flagellata da due trombe d’aria. Numerose le chiamate ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile, intervenuti per allagamenti e ...