Ufficialmente centro massaggi, ma all’interno due sex workers ricevevano i clienti

0

PISTOIA  – I militari della stazione di Bottegone a conclusione di un’attività di indagine hanno proceduto al sequestro di un appartamento sito in via Attilio d’Angela, ove era situato un centro massaggio denominato “centro benessere Lavanda”. L’attività ha permesso di accertare che in realtà all’interno del centro veniva esercitata la prostituzione da parte di due giovani dipendenti regolarmente assunte, una 35enne ed una 25enne di nazionalità cinese, in regola con la normativa sull’immigrazione. I contatti avvenivano telefonicamente a seguito di annunci su quotidiani. La titolare, una cittadina cinese 36enne residente a Campi Bisenzio, è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione.

No comments

*