“Un anno con Civis”, il diario scolastico della Polizia per diventare… un super cittadino

0

PRATO – Per l’inizio del nuovo anno scolastico, la Polizia di Stato ha raccolto ed esteso a livello nazionale l’iniziativa, ideata qualche anno fa dalla Questura di Nuoro, di realizzare un diario scolastico. Tale progetto, denominato “Un anno con Civis”, prevede la distribuzione di 27.000 copie dell’agenda agli studenti delle classi 4^ e delle pluriclassi degli Istituti primari delle province di Alessandria, Savona, Rovigo, Prato, Isernia, Matera, Benevento, Vibo Valentia, Nuoro e Siracusa scelte come sedi del progetto pilota.

Protagonista grafico del progetto è un super eroe, chiamato “Civis” il quale accompagnerà gli studenti per l’intero anno scolastico, stimolandoli alla riflessione insieme a docenti e genitori su questione fondamentali per la loro formazione. Il tema del “diario” sarà infatti l’educazione alla legalità e al senso civico. Corredato di vignette che richiameranno “Le buone pratiche” del vivere in collettività, il diario, affronterà tematiche quali, il rispetto dell’ambiente, il bullismo, il razzismo e la tutela dell’infanzia, offrendo spiegazioni adeguate ad un utenza di bambini, prendendo spunto anche da fonti normative come la Costituzione italiana, la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo o la Convenzione sui diritti dell’infanzia.

L’iniziativa “Un anno con Civis”, ampiamente pubblicizzata sul sito ufficiale della Polizia di Stato www.poliziadistato.it,  è stata presentata anche mediante un video scaricabile al Link: http://www.youtube.com/watch?v=wTWejYRKTvA&feature=youtu.be

Al progetto, condiviso del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha contribuito il Ministero dell’Economia e delle Finanze che ne ha permesso la diffusione a livello nazionale.

Gli alunni pratesi interessati a ricevere gratuitamente il diario scolastico potranno far convogliare le loro richieste al Provveditorato agli Studi di Prato, anche tramite le proprie Scuole Primarie di appartenenza.

Per la Questura di Prato l’ufficio referente per l’iniziativa è l’Ufficio Minori della Divisione di Polizia Anticrimine, con indirizzo di posta elettronica certificata anticrimine.quest.po@pecps.poliziadistato.it e utenza telefonica 0574/555306

No comments

*