Un minimarket un pò “particolare”, si vendeva droga

0

LUCCA – Nella giornata di ieri, il Questore di Pisa, Gianfranco Bernabei, ha disposto la sospensione della licenza, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza, nei confronti di un esercizio di un minimarket di Piazza delle Vettovaglie.
Il locale, già da alcune settimane, era nel mirino degli investigatori della Polizia di Stato per essere diventato un abituale luogo di incontro per lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, qualche giorno fa, nell’ambito di un’attività delegata dalla locale Procura della Repubblica, gli agenti della Squadra Mobile, diretti dal Commissario Capo Rita Sverdigliozzi, dopo lunghi appostamenti, avevano rinvenuto al suo interno e sequestrato, nel corso di una perquisizione, sostanza stupefacente del tipo cocaina ed hashish, nonché materiale per il confezionamento. L’attività investigativa ha, inoltre, consentito di accertare che l’esercizio era frequentato da pregiudicati che entravano ed uscivano senza aver acquistato nulla. La circostanza aveva determinato un aggravamento della già difficile situazione di Piazza delle Vettovaglie, trasformata in un vero e proprio punto di aggregazione di pregiudicati.
In considerazione del particolare allarme sociale suscitato da tale situazione, era stata disposta l’intensificazione dei servizi di controllo della zona, al fine di prevenire e contrastare fenomeni di microcriminalità e garantire il rispetto della normativa relativa alle attività sottoposte a licenze di polizia.
Nel corso di detti servizi i poliziotti hanno, dunque, accertato che il suddetto minimarket, soprattutto di pomeriggio e nelle ore serali, operava come un vero e proprio “coffe-shop”; punto di spaccio di sostanze stupefacenti e meta di tossicodipendenti e spacciatori, creando così situazioni di serio allarme sociale.
Pertanto, al fine di evitare turbative e tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica, il Questore ha adottato il provvedimento di sospensione della licenza del locale per 30 giorni, ai sensi dell’art. 100 T.u.l.p.s., eseguito da personale della Divisione Polizia Amministrativa diretta dal Primo Dirigente, Santi Allegra.

No comments

*