Unioni Civili, anche per coppie dello stesso sesso: a Massa è attivo il Registro

0

MASSA – E’ attivo al comune di Massa il Registro delle Unioni civili approvato dal consiglio comunale nel luglio scorso. Si tratta di un elenco dove, a richiesta, si possono iscrivere persone maggiorenni legate da vincoli affettivi e di reciproca solidarietà che si impegnano all’assistenza morale e materiale, coabitanti ed aventi dimora abituale nel comune. Sono infatti intese come unioni civili tutte quelle forme di convivenza fra due persone legate da vincoli affettivi ed economici che possono riguardare sia coppie dello stesso sesso che di sesso diverso.

Le iscrizioni nel Registro avvengono  compilando una domanda su apposito modulo che gli interessati devono presentare congiuntamente con allegata copia dei documenti di identità in corso di validità. La domanda va presentata in busta chiusa indicando come destinatario l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) e specificando sulla medesima “Iscrizione Registro Unioni Civili”,. Può essere consegnata a mano al Protocollo generale del Comune, mediante spedizione postale (Comune di Massa via Porta Fabbrica, 1 54100 Massa) o tramite PEC: comune.massa@postacert.toscana.it

Entro 10 giorni dal ricevimento della domanda l’Urp provvede all’iscrizione sull’apposito Registro previa verifica dei requisiti dichiarati, comunicando ai richiedenti l’avvenuta iscrizione ovvero, in caso di accertamento negativo, il diniego debitamente motivato. Parimenti la cancellazione dal Registro può essere richiesta, in qualsiasi momento, da almeno un componente dell’unione di fatto, utilizzando l’apposito modulo. La cancellazione dal Registro inoltre si verifica nei casi in cui venga meno la situazione di coabitazione e di reciproca assistenza morale e/o materiale, provata da elementi di fatto;venga meno l’iscrizione nell’Anagrafe della popolazione residente del Comune di Massa; vi sia matrimonio tra le parti o di una delle parti; si verifichi la morte di una delle parti.In questi casi i componenti l’unione di fatto devono comunicare all’URP, entro 30 giorni, il venir meno dei requisiti e chiedere la cancellazione dal Registro.

No comments

*