Vede i Carabinieri e cerca di svignarsela: spacciatore 43enne domiciliato a Viareggio arrestato a Fossola, era ricercato

MASSA CARRARA – I carabinieri della stazione di Fossola erano impegnati in un servizio perlustrativo quando hanno notato un uomo, di origine marocchina, che camminava in via Piombara, in direzione della stazione ferroviaria. Quest’ultimo, alla vista dell’autovettura militare, ha cercato di cambiare direzione, nel tentativo di non farsi vedere dai carabinieri.

I militari hanno subito sospettato che l’uomo potesse nascondere qualcosa ed hanno quindi provveduto a portarlo in caserma per procedere alla sua esatta identificazione ed ai successivi controlli. L’intuizione si è rivelata fondata in quanto sull’uomo, un 43enne, domiciliato a Viareggio, clandestino, e con precedenti, pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica di Genova per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti; l’uomo quindi è stato dichiarato in stato d’arresto e, dopo le incombenze di rito, è stato tradotto presso la casa di reclusione di Massa dove dovrà scontare una pena di oltre sei mesi di detenzione.