Vede la Polizia e butta a terra la droga: segnalato al Prefetto

0

LUCCA – Ieri pomeriggio, in zona Sant’Anna, il personale della Polizia di Stato ha segnalato per la violazione dell’ art. 75 del DPR 309/90 (Legge sugli stupefacenti) un cittadino marocchino di 53 anni, residente a Lucca, in quanto, nel corso di un controllo agli avventori di un bar, è stato trovato in possesso – per dichiarato uso personale – di circa tre grammi di cocaina.
L’uomo, che si trovava insieme ad altri suoi connazionali, quando ha visto avvicinarsi la pattuglia di Polizia ha tenuto un atteggiamento vistosamente nervoso, cercando di disfarsi di due involucri di cellophane, lasciandoli cadere a terra. La cosa non è passata inosservata agli agenti che hanno subito recuperato l’involucro scoprendo la sostanza stupefacente.
Considerato l’uso dichiarato e la mancanza di altri presupposti lo straniero sarà segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti.
La sanzione amministrativa in cui è incorso il fermato comporta pesanti conseguenze quali:
la sospensione della patente di guida o divieto di conseguirla; sospensione della licenza di porto d’armi o divieto di conseguirla; sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli; sospensione del permesso di soggiorno per motivi di turismo o divieto di conseguirlo se cittadino extracomunitario.
La legge prevede inoltre l’obbligo di seguire un programma terapeutico e socio-riabilitativo personalizzato in relazione alle proprie specifiche esigenze, predisposto dal servizio pubblico per le tossicodipendenze.

luccapolizia

No comments

*