Viareggio Patrimonio e Polo Nautico, doppio summit in Prefettura

0

LUCCA – Nella mattinata odierna si sono tenute, convocate dal Prefetto Giovanna Cagliostro, due riunioni attinenti a problematiche di particolare ed attuale interesse nel territorio viareggino.La prima ha riguardato la questione della società partecipata Viareggio Patrimonio. Alla presenza del sub Commissario prefettizio dottorMario Tommasino,  con FP CGIL e FP CISL hanno manifestato preoccupazione per il futuro dei lavoratori alle dipendenze della suddetta società. Nel corso dell’incontro si è convenuto di esaminare la situazione della società, al fine di verificare che le attività svolte dalla medesima siano ispirate alla massima efficienza ed economicità. Dal confronto è emersa la necessità della salvaguardia delle posizioni lavorative dei dipendenti, obiettivo prioritario, purché siano rispettati i suddetti principi. La seconda riunione, convocata su istanza sindacale,  è stata l’occasione, per la FIOM CGIL, di rappresentare l’attuale condizione di crisi del settore della cantieristica viareggina. I sindacati hanno rappresentato l’esigenza che le strategie della società consortile Polo Nautico, con particolare riferimento alle concessioni demaniali, abbiano effetti sull’occupazione e sul mantenimento delle professionalità. Hanno espresso inoltre preoccupazione per i lavoratori della FIPA  per l’imminente scadenza della cassa integrazione in deroga, alla fine del mese di novembre.

 

No comments

*