“Una vita da social”, sicurezza on line e contrasto al cyberbullismo: si parte dal Meyer

0

TOSCANA – Al via le tappe toscane della 4^ edizione di “Una vita da social”, la campagna educativa itinerante della Polizia di Stato.

Si riparte dall’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, insieme uniti sulla sicurezza online e sul contrasto al cyberbullismo.

Arriva in Toscana il truck multimediale della Polizia di Stato che, nella mattinata di martedì 7 marzo, farà tappa all’Ospedale pediatrico Meyer per la più imponente campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con il MIUR e con il Patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete per i minori.

L’obiettivo dell’iniziativa, infatti, è quello di prevenire episodi di violenza, prevaricazione, diffamazione, molestie online, attraverso un’opera di responsabilizzazione in merito all’uso della “parola”.

L’evento, a cui prenderà parte il Prefetto Alessio Giuffrida, l’Assessore regionale per il diritto alla salute Stefania Saccardi ed il Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Toscana Giorgio Bacilieri, sarà articolato in diversi momenti formativi, dedicati a varie tematiche inerenti al cyberbullismo.

No comments

*