25 Aprile 2015, la Versilia celebra il 70° Anniversario della Liberazione

0

I comuni della Versilia celebrano il 70° Anniversario della Liberazione con un programma ricco di iniziative che toccherà il culmine nella giornata del 25 aprile a Sant’Anna di Stazzema con la presenza del Ministro delle Riforme e dei Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi e la cerimonia congiunta. “Insieme alle amministrazioni della Versilia e con il coordinamento dell’ANPI
di Pietrasanta abbiamo organizzato il calendario congiunto per le celebrazioni del 70° anniversario della Liberazione”- spiega il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona. “In tutto il territorio della Versilia saranno organizzati eventi culturali, incontri, proiezioni, presentazioni di libri coinvolgendo la popolazione ed in particolare le scuole ed i giovani, per trasmettere la conoscenza della storia
che ha portato alla Liberazione del nostro Paese dal Nazifascismo. La presenza del Ministro Boschi a Sant’Anna di Stazzema per il 25 aprile evidenzia l’attenzione che il Governo pone per il Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema, riconoscendone la centralità come luogo di memoria e di prospettiva per la trasmissione dei valori di pace alle giovani generazioni. Ringrazio l’Ex Presidente della Corte Costituzionale, Giovanni Maria Flick, che parteciperà alla manifestazione”. “Il 70° Anniversario della Liberazione è un avvenimento importante”-dice Ettore Neri, Sindaco di Seravezza- “in occasione del quale la Pro Loco di Seravezza, che ringrazio per il lavoro svolto, ha realizzato la cartellonistica turistica e ambientale lungo la Linea Gotica, uno strumento prezioso per conoscere la storia dei luoghi della Seconda Guerra Mondiale, gli avvenimenti e delle persone che hanno combattuto per la nostra libertà”. “Il 24 aprile 2015 ricorre il centenario dall’inizio del Genocidio degli Armeni”- ricorda il Sindaco di Forte dei Marmi, Umberto Buratti- “ed è per noi tutti doveroso ricordarlo, insieme al 70° della Liberazione. All’epoca la comunità internazionale ignorò quello sterminio che generò un virus che ha aperto le porte per l’Olocausto degli ebrei. Ricordare i
valori che hanno portato alla Liberazione è importante perché tali valori vengano riaffermati al giorno d’oggi nel contesto internazionale, nel quale l’Italia è impegnata e dove si muove in più fronti. Deve essere un impegno costante di tutti noi, dei popoli, delle istituzioni”.  “La celebrazione congiunta del giorno della Liberazione ha un profondo significato”-commenta Domenico Lombardi, Sindaco di Pietrasanta. “I valori del 25 aprile sono alla base della nostra società e devono essere trasmessi ai giovani per favorire la crescita di una democrazia sempre più’ partecipata. Contestualizzare e trasmettere il messaggio della Resistenza e’ fondamentale per realizzare una società che dedichi profonda attenzione verso le giovani generazioni e per quanto riguarda in particolare il mondo del lavoro”.

Programma

Il programma per il 25 aprile a Sant’Anna di Stazzema  prevede alle ore 14:30 il raduno dei sette Comuni della Versilia sulla Piazza della Chiesa. Alle ore 15:00 la salita al Monumento Ossario per rendere omaggio alle vittime della strage del 12 agosto 1944, con il saluto del Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, del Presidente dell’Associazione Martiri di Sant’Anna, Enrico Pieri, e il ricordo del 25 aprile dell’Ex Presidente della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick. L’Orazione ufficiale sarà tenuta dal Ministro delle Riforme e dei Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi. Alle ore 16:30, in Piazza Anna Pardini, il Concerto dei Kinnara (cover di De Andrè). Le celebrazioni per il 70°
Anniversario della Liberazione inizieranno il 12 aprile alle 15:00 a Sant’Anna di Stazzema con il reading teatrale di Daniele Biacchessi, tratto dal suo ultimo libro “I carnefici” sulle stragi nazifasciste del 1944. Lunedì 13 aprile Pietrasanta alle ore 11:00  si svolgerà la visita della delegazione di Nippo-Americani con l’omaggio al Monumento al Soldato Alleato. Giovedì 16 e venerdì 17 aprile a Sant’Anna di Stazzema ci sarà il “Forum Giovani” con centinaia di giovani provenienti dalle scuole di tutta Italia. Il 17 aprile alle 17:00 a Pietrasanta, presso il Centro Culturale Luigi Russo, il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo presenta il libro “Possa il mio sangue servire…”. Martedì 21 aprile alle 16:30 presso il Cimitero di Ruosina sarà deposta una corona alla tomba del partigiano Gino Lombardi mentre alle 17:00 a Querceta in Sala Cope, sarà presentato il libro di Werther Bianchini, testimone della morte del partigiano Piero Consani “Sarzana dal Fascismo alla Resistenza”. Doppio appuntamento con il documentario “Inside Buffalo” di Fred Kuwornu per i ragazzi delle scuole versiliesi: il 23 aprile a Pietrasanta e il 24 aprile a Forte dei Marmi presso la Scuola Ugo Guidi Forte, con la partecipazione dell’ANPI Versilia. La sera del 24 aprile, alle 21:00, partirà dal Monumento
Ossario di Sant’Anna di Stazzema la “Fiaccolata della Pace” con arrivo a Marignana, nel comune di Camaiore, il cui arrivo sarà accolto da uno spettacolo pirotecnico. La giornata del 25 aprile vedrà più appuntamenti nei comuni della Versilia Medicea: alle ore 9:00, a Pietrasanta e Forte dei Marmi deposizioni di corone d’alloro ai Monumenti ai Caduti; a Riomagno, nel comune di Seravezza,
alle 10:00 saranno inaugurati i pannelli esplicativi 70° anniversario della Linea Gotica con il Corteo unitario della Versilia accompagnato dalla Filarmonica di Capezzano Monte. Alle ore 10:30 in Piazza Carducci a Seravezza sarà deposta una di corona di alloro e alle 11:00, presso le Scuderie
Granducali, gli interventi dei Sindaci di Forte dei Marmi, Pietrasanta e Stazzema e Seravezza. Nel pomeriggio il trasferimento delle delegazioni a Sant’Anna di Stazzema per la cerimonia congiunta.

No comments

*