400 bambini in spiaggia per imparare la sicurezza in spiaggia e il rispetto dell’ambiente

0

LIDO DI CAMAIORE –  I labrador, il salvamento in mare col surf, i quod, i cavalli: occhi spalancati e orecchie bene aperte stamani per gli oltre 400 bambini che hanno preso parte alla bella giornata dedicata alla sicurezza in mare e al rispetto dell’ambiente organizzata dall’associazione Balneari di Lido di Camaiore.

I bambini delle primarie dell’istituto comprensivo Giorgio Gaber di Lido e i loro insegnanti hanno preso parte con entusiasmo alla giornata di sensibilizzazione: sono stati loro i protagonisti dei giochi e delle dimostrazioni organizzate di fianco al pontile dalle diverse associazioni che hanno partecipato alla giornata.

Siamo soddisfatti della riuscita della manifestazione – commenta il presidente dell’associazione balneari di Lido di Camaiore, Luca Petrucci – perché i bambini, attraverso il gioco, imparano le basi della sicurezza in mare, del salvataggio, del rispetto dell’ambiente. Una manifestazione che non sarebbe riuscita senza l’apporto di tutte le associazioni che hanno collaborato”.

Sulla spiaggia erano allestite diverse ‘Isole a tema’ : corsi pratici su come comportarsi in spiaggia e come intervenire nei casi di emergenza, mini lezioni sulla vita in spiaggia grazie al Cetus e al biologo Ercolini, dimostrazioni di salvataggio con la tavola Sup, coi quad e a cavallo.

Presenti, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, anche il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto e l’assessore alla pubblica istruzione Sandra Galeotti. Una lodevole iniziativa – ha detto il sindaco Del Dotto – quella messa in opera dall’Associazione Balneari. E’ importante educare i bimbi sull’importanza del mare, sulle risorse che la natura ci dà. E’ altresì importante instillare in loro una buona educazione ambientale, perché questo è il mondo dove vivranno loro e i loro figli: il mare è una ricchezza per i camaioresi di oggi e del futuro.”

Numerose le associazioni che hanno collaborano all’iniziativa: la Società Nazionale di Salvamento, l’associazione K9, la municipale di Camaiore, l’associazione Il cavallo e noi, il biologo Paolo Ercolini, il “Cetus”, SEA, i vigli del fuoco, la Capitaneria di Porto e l’azienda Frizzy Family, Coalve e Forno Il Ghiotto.

( foto ufficio stampa ABC Lido Camaiore )

No comments

*