“A che titolo l’Auser usa gli spazi del Ferrhotel?”

0
VIAREGGIO – “Nel 2009 il sindaco Luca Lunardini non aveva rinnovato all’Auser la concessione degli spazi al Ferrhotel, la struttura di proprietà del Comune che accoglie, su indicazione dei nostri servizi sociali, anche anziani con disabilità. Spazi che, però, l’associazione continua a occupare con un proprio ufficio: a che titolo, a quali condizioni e per quale scopo lo fa?”. La nota che riportiamo integralmente è a firma del consigliere di Forza Italia Alessandro Santini: ” Nella più completa serenità e piena consapevolezza del servizio importante che l’Auser svolge in città, a ottobre (il 10, per l’esattezza) avevo posto questa e altre 15 domande sul Ferrhotel all’assessore al sociale Sandra Mei, protocollandole poi in formale interrogazione e chiedendo risposta scritta. Secondo il regolamento comunale, avrei dovuto riceverla “entro trenta giorni dalla richiesta, salvo i casi di urgenza”; oggi mi è stato comunicato dalla segreteria che invece “sarà inviata con circa 10 giorni di ritardo” rispetto al termine previsto per “la prolungata assenza della funzionaria responsabile dei servizi sociali”. Forse perché, mercoledì, avevo scherzosamente “celebrato” il primo “mesiversario” di silenzio per questi miei quesiti? Nel frattempo, però, io qualche ricerca l’ho fatta e dal 2009 (sono 6 anni fa) a oggi non ho trovato atti o documenti che assegnino all’associazione Auser la disponibilità degli spazi nella struttura di via Machiavelli. Che poi implica anche l’uso di servizi, come l’elettricità. Chi paga, e quanto? Ma soprattutto, dov’è l’atto che certifica il permesso di utilizzarli? Sono certo che un’associazione di respiro nazionale come l’Auser, che ha referenti fino in Parlamento, non potrà non avere tutto il necessario per svolgere correttamente la sua attività sul nostro territorio”.

No comments

*