A due mesi dalla morte, una maglietta per ricordare Aurora

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Una maglietta per ricordare Aurora Francesconi. A due mesi dalla tragica morte della ragazza, che ha perso la vita in un incidente stradale avvvenuto il 28 luglio scorso a Torre del Lago ( leggi anche: Tragedia a Torre del Lago, 16enne travolta da un’auto ) e per il quale ancora si attende di sapere l’esito dei rilievi, e capire se davvero l’auto dell’anziano, ritrovata nel parcheggio della Coop, sia la causa dell’impatto che ha fatto perdere il controllo della sua Vespa ad Aurora, sbattendola contro un palo della luce, la mamma, il babbo e migliaia di amici hanno voluto essere  presenti alla grande festa, con tanto di gruppi musicali, sull’arenile del bagno Arizona, in Darsena. Uno stabilimento balneare, quello sul “vialone”, che l’ha vista crescere, fin da bambina quando ancora giocava sulla spiaggia con palette e formine.

1 2 3

Allo stand,  colorato da palloncini con il suo nome ed allestito dall’associazione no profit, “Fondazione Aurora Francesconi, costituita all’indomani da quel giorno terribile che ha spezzato la vita di quell’angelo biondo, atleta della società ginnica Motto e appassionata di “zumba”,  centinaia le magliette col suo nome vendute. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. La mamma Elisa, e il babbo, con il dolore nel cuore, sono decisi a proseguire la loro battaglia, non solo per avere giustizia, ma, e soprattutto, per insegnare ai giovani la sicurezza stradale. E tra i progetti della Fondazione ci sono anche corsi nelle scuole. Ciao Aurora, nessuno ti dimentica… sei sempre con noi.

( Foto di Letizia Tassinari )

Lascia un commento