A Pietrasanta il primo accordo in Versilia con le parti sociali in favore della popolazione a basso reddito

0

Questa mattina è stato stipulato l’accordo sulle Politiche a favore della popolazione a basso reddito. Il documento, che conferma da parte dell’Amministrazione di Pietasanta, gli investimenti verso le categorie più deboli e, nonostante le difficoltà, ha apportato degli aumenti in termini di investimenti nel settore sociale e in quello delle politiche abitative, è stato sottoscritto da Domenico Lombardi nella qualità di Sindaco, Daniela Ferrieri in qualità di Assessore al Bilancio, Pietro Lazzerini in qualità di Assessore alle Politiche Sociali e alla Casa. Per i sindacati erano presenti Bindocci per la Cgil, Palagi per i Pensionati Cgil, Puppo per la Federazione Cisl e per i pensionati Cisl, Lippi per i Pensionati Uil.

Come sottolineato dall’assessore Lazzerini “quando c’è trasparenza e confronto i tempi possono essere più lenti ma riusciamo a dare delle risposte serie e supportate dai numeri. Vista la situazione economica di tutti gli enti e in particolare del Comune di Pietrasanta siamo riusciti in maniera corretta a rapportarci con i sindacati e a trovare un accordo significativo come servizio per la cittadinanza”.

L’assessore Ferrieri ha ringraziato le sigle sindacali per il lavoro costante che ha portato ad un tavolo aperto dove c’è stato un confronto continuo. “In particolare l’intesa è stata raggiunta  anche perché abbiamo lavorato su dati precisi, raggiungendo pienamente il nostro obiettivo: quello di aiutare le persone in difficoltà”.

Il Sindaco Lombardi ha sottolineato il valore di “presentarsi al Consiglio sul Bilancio con l’accordo sindacale firmato è una cosa importante, specialmente per un’Amministrazione di centro sinistra. Credo anche che il lavoro fatto anno per anno, ascoltando le istanze dei sindacati abbia portato a migliorare notevolmente la qualità dell’accordo “.

Anche i Sindacati hanno mostrato la loro soddisfazione per l’equilibrio trovato in una situazione comunale pesante: “Nonostante questo abbiamo trovato un accordo dove l’Amministrazione ha confermato l’investimento sul Sociale, il che ci permette di ridistribuire la ricchezza a quei cittadini che ne hanno bisogno”. Hanno poi ribadito la gravità della situazione per alcuni settori economici con una forte mancanza di lavoro. Per queste categorie non può venire a mancare l’aiuto delle Amministrazioni

No comments

*