A Viareggio prove pratiche di salvamento

0

 

Sabato 14 giugno 2014 l’Associazione Squadra Operativa di Soccorso – S.O.S. di Pisa ha organizzato con il patrocinio della Provincia di Lucca e del Comune di Viareggio e con la collaborazione dello Stabilimento Balneare Bagno Roma di Viareggio una manifestazione di salvamento e soccorso acquatico nell’arenile e nelle acque antistanti lo stabilimento. La manifestazione si svolgerà dalle ore 10 alle ore 13 offrendo a coloro che interverranno dimostrazione delle tecniche di salvamento e di soccorso acquatico nelle diverse tecniche natatorie e con l’impiego di ausili per il soccorso. Verranno, inoltre, svolte simulazioni di vittime coscienti ed incoscienti con l’eventuale uso di tecniche di rianimazione cardiopolmonare , impiego del defibrillatore semiautomatico esterno e la somministrazione di ossigeno. La manifestazione si protrarrà nel pomeriggio dalle 14 alle 18 per offrire, presso la piscina del Bagno Roma, la possibilità per chiunque ne faccia richiesta di poter svolgere il battesimo subacqueo e di poter respirare sott’acqua con l’ausilio di attrezzatura idonea all’immersione subacquea. La manifestazione è l’occasione per instaurare con la cittadinanza un incontro formativo ed informativo, e affronta il tema “Ricerca e Salvamento – Soccorso acquatico introduzione alla Sicurezza in acqua”. In questa occasione alcuni rappresentanti di S.O.S. avvicineranno coloro che interverranno verso la cultura e la diffusione del soccorso e del volontariato con l’obiettivo finale di trasmettere le buone norme di comportamento in prossimità di spazi d’acqua e della sicurezza in acqua da sempre un possibile elemento di pericolo. Questo sarà un momento di riflessione e dibattito sul comportamento rivolto alla sicurezza in acqua dei più giovani che da sempre rappresenta un possibile elemento di pericolo. L’associazione Squadra Operativa di Soccorso – S.O.S. nasce il 15 febbraio 2012 basandosi sulla normativa riguardante la legge quadro sul volontariato n°266/91, la legge regionale del volontariato n°28/93 e per quanto sia compatibile con la norma di cui all’art.17 del D.Lgs n°460/97 disciplinante le ONLUS. S.O.S. ha lo scopo di protezione civile e sociale , tale scopo viene perseguito attraverso l’intervento dei soci mediante: la vigilanza, l’assistenza ed il soccorso a garanzia della sicurezza in acqua, sott’acqua e a terra e di assistenza sanitaria in presenza o meno di calamità naturale e di emergenza. In particolare l’obiettivo dei soci e dell’associazione è quello di prestare assistenza e soccorso in acqua e nello specifico: ricerca e salvamento, soccorso acquatico, nautico e subacqueo; vigilanza per la sicurezza lungo gl argini; soccorso in acque interne e soggette ad esondazione o alluvioni; vigilanza per l’assistenza, il soccorso e la sicurezza in acqua durante manifestazioni; soccorso sanitario; ricerca dispersi; vigilanza per la salvaguardia e il recupero ambientale. I volontari di S.O.S. sono formati per svolgere: attività di ricerca e recupero subacqueo e acquatico, ricerca e salvamento subacqueo, in superficie e in caso di esondazioni; assistenza e supporto di superficie anche durante le manifestazioni sportive in mare ed acque interne su argini o su imbarcazioni, supporto di superficie per le attività acquatiche e subacquee con personale qualificato per la gestione di emergenze acquatiche e subacquee con il BLSD e la somministrazione di ossigeno base ed avanzato; supporto a terra con competenze di BLSD e primo soccorso pediatrico; personale di terra di supporto logistico. L’attività di volontariato di S.O.S. è mirata alla sicurezza ed al soccorso acquatico La formazione dei volontari per svolgere le attività su indicate è comprovata da brevetti e specializzazioni di rilievo nazionale e internazionale quali operatori, istruttori e trainer. Squadra Operativa di Soccorso S.O.S. è parte attiva ed operativa del Sistema Regionale della Protezione Civile della Provincia di Pisa, della Regione Toscana e del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile Nazionale. S.O.S .invita tutti giovani e meno giovani di entrambi sessi a far parte del mondo del volontariato. Non importa se hanno o meno competenze specifiche.

 

No comments

*