A VILLA GINORI SVELATI CON L’AUTORE BAFFA TRASCI I SEGRETI DI “GIULIA – BOURBON E VECCHI ROSSETTI”

Massarosa – Domenica 28 Ottobre 2018 nella suggestiva cornice di Villa Ginori lambita dalle acque del lago di Massaciuccoli, tanto caro al Maestro Giacomo Puccini, il salotto culturale di Villa Ginori, diretto dal Prof. Emilio Petrini Mansi Marchese della Fontanazza ed ideato con la Contessa Titti Claudia Gaddi Pepoli, si è arricchito della presentazione del romanzo-

Da sx Demetrio Baffa Trasci, Titti Gaddi Pepoli, Emilio della Fontanazza con una fantasia di dolcetti

biografico “Giulia – Bourbon e vecchi rossetti” (ed. Bookabook 2018) scritto da Demetrio Baffa Trasci Amalfitani di Crucoli, nobile calabrese, residente tra Parigi e Napoli dove si occupa di moda ed interior design. Presentato dal Presidente del Club Lions Pietrasanta Versilia Storica marchese della Fontanazza che non ha tardato a definirlo “aristo-romanzo” in quanto tante anzi tantissime sono le teste coronate citate, tra le quali: Acquaviva d’Aragona, Serra di Cassano, Visconti di Modrone, Canevaro di Zoagli, Medici del Vascello, Rosselli del Turco, Caracciolo, Sanfelice di Bagnoli, de Rothschild e de Sangro di Fondi. Il volume è stato introdotto dall’Avv. Prof. Fausto Giumetti docente di Storia del diritto romano presso l’Università degli Studi di Firenze. Lo studioso ha suggestivamente commentato la storia dell’ascesa di una ragazza intraprendente, evidenziando come l’autore con la sua scrittura elegante, misurata e ironica, che ricorda Jane Austen e Evelyn Waugh, riesca a svelare attraverso un romanzo a tratti esilarante i codici, i rituali, le abitudini di un mondo aristocratico ostinatamente chiuso in se stesso e ossessionato dal pericolo di parvenus d’ogni specie. Il Prof. Giumetti ha evidenziato come dalle pagine del libro si stagli la figura di una donna che è una eroina pop del femminismo che non può vivere nel suo tempo proprio perché precorre i tempi. Un particolare ringraziamento è stato espresso dal Presidente al Segretario Enrico Baldi e alla fotografa Alberta Puccinelli. L’incontro si è concluso con un brindisi con vino novello bio delle colline lucchesi e specialità preparate dalle

Da sx Baffa Trasci, Petrini Mansi, de Conciliis, Gaddi Pepoli e Gumetti

maestranze della Piaggetta, una fantasia di dolci colorati della storica pasticceria Alessia Puccinelli. Tra gli innumerevoli ospiti accolti dalle Contesse Maria e Titti Gaddi Pepoli spiccava Donna Giovanna de Conciliis figlia di Donna Adonella de Sangro dei principi di Fondi ambedue citate nel testo, Nobili Lorenzo e Grazia Puccinelli Sannini, Nobile Marcella Grabau con Ing. Roberto Piccione, il Notaio Rodolfo Vigliar e consorte, Michela Barsanti, Biagioni Silvia, l’esperto di moda Dr. Giorgio Fedi, l’immobiliarista Ing. Vincenzo Santoro, in rappresentanza di Chaine des Rotisseurs Avv. Elettra Giovanna Livreri e Prof. Giuseppe Frisella. L’incontro è stato patrocinato dal Comune di Massarosa, Cavalieri San Silvestro, Amitié Firenze, Chaine, Ente Ville Versiliesi, Ville Borbone, Fidapa, Circolo del Principe.

Santa Claus Party al Centro Polo

VIAREGGIO – Dopo il successo dello scorso anno, torna, per un giorno, al Centro Polo in Via Aurelia a Viareggio, il quartier generale di Santa ...