In A12 con il kit dello spacciatore: 36enne viareggino in manette

0

VIAREGGIO – Un viareggino di 36 anni è stato sorpreso la scorsa notte dalla Polizia Stradale di Lucca con 20 grammi di eroina. L’uomo, che era diretto in Versilia con una Renault Megane, aveva nascosto la droga nel giubbotto, per smerciarla e ricavarci almeno duemila euro. Si è immesso sull’A/12 convinto che, a quell’ora e su quelle strade buie, nessuno lo avrebbe notato, ma il suo piano è andato in fumo poiché, in prossimità di Vecchiano (PI), è caduto nella rete della Polstrada.

Infatti, il malfattore è stato intercettato da una pattuglia della Sottosezione di Viareggio, che stava attuando il dispositivo a reticolo. E’ un piano che, su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, impegna in Toscana tutti gli equipaggi della Stradale, per neutralizzare sia gli automobilisti indisciplinati che i delinquenti, in particolare sul litorale tirrenico.

L’uomo è apparso da subito troppo nervoso e gli investigatori hanno intuito che aveva qualcosa da nascondere. Lo hanno perquisito e nelle sue tasche gli hanno trovato una bustina contenente la droga. Lui ha provato a giustificarsi dicendo che non la voleva spacciare, ma in casa i poliziotti gli hanno trovato anche un bilancino di precisione e mezzo grammo di marijuana.

L’uomo è stato arrestato per spaccio di droga. La Polstrada gli ha sequestrato, oltre allo stupefacente, anche la bilancina e la Megane.

No comments

*