Aggredito e derubato sul “vialone” finisce in ospedale

1

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Ancora violenza, in quel della Darsena. L’aggressione, con relativo tentativo di furto, è avvenuto alle 4.30 di questa notte. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, intervenuti immediatamente, e in base al racconto fornito dalla vittima, un 35enne italiano, poi finito in ospedale con il setto nasale fratturato e una prognosi di 20 giorni, avrebbe dato un passaggio a un giovane marocchimo che per rubargli la macchina lo avrebbe preso a pugni. Un’aggressione avvenuta sul “vialone”, con la macchina recuperata dai Carabinieri, abbandnata dal ladro davanti al Corsaro Rosso, e una versione, quella dell’aggredito derubato, sulla quale stanno indagando gli inquirenti. Del ladro, datosi alla macchia, per ora si sono perse le tracce.

 

1 comment

  1. Laura Bocciardi 17 novembre, 2014 at 11:26 Rispondi

    Bisognerebbe capire:
    A) Cosa ci faceva in giro alle 4.30 e per giunta sul vialone da solo il 35enne aggredito.
    b) Il perché sia stato colto in piena notte dalla sindrome del buon samaritano. Non li legge i giornali?

    La mia personalissima teoria è che alle 4.00 di notte sul vialone in Darsena ci si va solo per due motivi il primo è delinquere / spacciare, il secondo è acquistare sostanze stupefacenti.
    Conclusione, sempre personalissima: o l’aggredito è uno scemo integrale oppure era lì per comprare qualcosa ed è incappato nella persona sbagliata.
    Siccome sono quasi sicura che quest’ultima sia la versione più veritiera posso solo dire allo sventurato trentacinquenne che ha avuto una gran fortuna ad uscire vivo da questo incontro ed invitarlo in futuro ad andare a letto presto la sera e smettere di fare uso di certa roba.

Post a new comment

*