Al via oggi a Firenze la mostra di Picasso

0

FIRENZE – Si è inaugurata questa mattina alla presenza del sindaco di Firenze Dario Nardella, nello spettacolare contesto di Palazzo Strozzi, la Mostra “Picasso e la Modernità Spagnola”. Rassegna che esalta le grandi tematiche del pittore che più di ogni altro ha segnato la storia del Novecento: l’arte che riflette sull’arte, il rapporto tra realtà e sopra‐realtà e tra natura e cultura, l’impegno dell’artista nella tragedia storica, l’emergere del mostro dal volto umano, sino alla metafora del desiderio erotico come fonte privilegiata di creazione e visione del mondo.

Attraverso il percorso espositivo sarà inoltre possibile ripercorrere le varie sfaccettature della personalità di Picasso, il suo rapporto strettissimo, spesso indissolubile, tra la propria arte e la propria vita, tra l’opera che va compiendo e il periodo in cui vive, con la Storia che spesso entra in modo dirompente nei suoi quadri.
Grazie alla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid, la mostra presenterà circa 90 opere della produzione di Picasso e di altri artisti, tra dipinti, sculture, disegni, incisioni e un film di José Val del Omar. Tra le opere esposte capolavori assoluti come Testa di donna (1910), Ritratto di Dora Maar (1939), Il pittore e la modella (1963) e i bozzetti preparatori di Picasso per il capolavoro Guernica (1937), mai esposti in numero così elevato fuori dalla Spagna, e ancora, Siurana, il sentiero (1917) e Figura e uccello nella notte (1945) di Miró;Arlecchino (1927) di Dalí e molti altri.
Organizzata in nove sezioni (Riferimenti; Variazioni; Idea e forma; Lirismo; Realtà e sopra‐realtà; Verso Guernica, Il Mostro e La Tragedia; Natura e cultura; Verso un’altra modernità), la mostra ripercorre un periodo cronologico amplissimo, compreso tra il 1910 e il 1963, mostrando per la prima volta insieme le poetiche, le costanti estetiche e i principi plastici della volontà creatrice sviluppata da Picasso e dagli altri artisti spagnoli artefici dell’evolversi dell’arte moderna.L’esposizione non vuole infatti solo illustrare l’influenza di Picasso sull’arte spagnola, ma evidenziare anche le esperienze più determinanti che il rapporto tra Picasso e gli artisti spagnoli ha lasciato nel panorama internazionale delle arti.
( Foto di Iacopo Giannini )

No comments

*