Alberghiero di Seravezza, semplicemente una scuola

SERAVEZZA – Le ragazze e i ragazzi dell’Istituto ‘Marconi’ e dell’Istituto Professionale pe l’Industria e l’Artigianato di via XXIV Maggio di Seravezza capoluogo ,malgrado la fatica e la preoccupazione che la fine di ogni anno scolastico sempre porta con sé, negli ultimi tempi, sono stati particolarmente impegnati.

L’IPIA infatti ,grazie a un progetto elaborato dagli insegnanti della materia e dagli studenti, è risultato primo tra ben 119 scuole, e avete letto bene, di tutta quanta la Toscana e riceverà direttamente dal ministero competente una somma di 25.000 euro che servirà alla realizzazione di un laboratorio di fisica.
Le ragazze e i ragazzi dell’ ‘Alberghiero’ , che già erano stati selezionati per il concorso ‘Primi in Toscana’, si sono recati a Firenze, presso l’Istituto Alberghiero ‘Saffi’ di quella città.
Le ragazze e i ragazzi hanno presentato una zuppa ‘Sapori delle Apuane’ dove sono stati messi in risalto i sapori e gli alimenti dell’agricoltura delle nostre montagne e di quella che fu un tempo ahimè ormai molto lontano, la piana versiliese.
Si tratta di una zuppa di erbi, fagioli ‘stiaccioni’ di Pietrasanta, patate e castagne di Pomezzana.
Il vino abbinato a questo piatto, che ha valorizzato al meglio i prodotti di un’agricoltura dura e faticosa, era un rosso del 2016 del Monte di Ripa. E non poteva essere altrimenti.
Christian Creanga, Greta Perozziello, Adriana Tutuianu il nome dello studente e delle studentesse che si sono impegnati.
Una scuola ancora ‘giovane’ ma che rimarca di continuo il legame che in questi anni ragazze/i e insegnanti hanno costruito con il territorio.