Allarme zanzare, Pastechi: “Cambiare subito strategia”

VIAREGGIO – Intervenire subito e in modo energico prima che l’allarme zanzare diventi un’invasione incontrollabile: così l’esponente e imprenditore torrelaghese di Forza Italia, Athos Pastechi, sull’emergenza che sta già rendendo estremamente problematico il lavoro di campeggi, ristoranti e locali sulla Marina di Torre del Lago Puccini ma anche il semplice fruire di parchi e giardini da parte dei cittadini, nella frazione e in alcuni quartieri di Viareggio.

“Finora – spiega Pastechi – rondini e pipistrelli erano stati nostri preziosi alleati per contenere la presenza di questi fastidiosi insetti. Adesso però, con le piogge che hanno allagato ampi tratti delle pinete, abbiamo bisogno di un intervento più forte e che abbia un’efficacia garantita a brevissimo termine”.

L’allarme di imprenditori e cittadini si fa ogni giorno più pressante: “Guai a derubricarlo a lamentela – prosegue l’esponente forzista – perché sono loro le prime sentinelle per qualsiasi amministratore: queste segnalazioni vanno colte subito, per evitare che Torre del Lago, Viareggio e tutta quanta la Versilia subiscano un danno economico e d’immagine dalle proporzioni incalcolabili”. Il pensiero va alle strutture ricettive (già si registrano abbandoni di clienti in alcuni campeggi), agli spazi di grande attrattiva turistica come il Belvedere Puccini ma anche all’imminente stagione lirica del Festival intitolato al Maestro, che vive la sua magia nel teatro all’aperto proprio in riva al lago di Massaciuccoli.

I prodotti biologici adottati finora per la disinfestazione, secondo Pastechi, non hanno sortito gli effetti sperati: “Chiedo a tutte le autorità del territorio – conclude – di cambiare subito strategia e puntare su soluzioni più energiche, anche di tipo artificiale, purché in grado di contrastare il problema zanzare con efficacia e in tempi rapidi, prima che sia troppo tardi”.