Anche la stazione di Viareggio avrà un suo “Help Center”, firmato l’accordo con Fs

0

VIAREGGIO – Anche la stazione di Viareggio avrà un suo “Help Center”.
È stato siglato oggi da Comune di Viareggio e Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane l’accordo che prevede la concessione in comodato d’uso gratuito di due locali della stazione da destinare a questo servizio.
Il contratto, che avrà una durata di 5 anni, riguarda due locali per circa 200 metri quadrati. Il primo, di circa 85 mq, al piano terreno ed il secondo, di circa 100 mq più vani accessori, al primo piano. Gli spazi saranno adeguati e sistemati a cura del Comune.
L’Help Center, posizionato nei locali al piano terreno, funzionerà come centro d’ascolto e offrirà alle persone in difficoltà che frequentano l’area ferroviaria un servizio di primo orientamento verso i servizi sociali della città (centri di accoglienza, comunità terapeutiche, associazioni specializzate) che avvieranno percorsi di assistenza personalizzati, mirati al recupero e al reinserimento sociale, in alternativa alla permanenza in stazione. Mentre nei locali al primo piano sarà aperta una casa di prima accoglienza in particolare per donne anche con minori in stato di difficoltà.
L’apertura di un Help Center consentirà dunque di ridurre il disagio sociale nell’area adiacente gli spazi ferroviari, contribuendo anche al mantenimento del decoro della stazione. In sinergia con le forze dell’ordine favorirà un miglioramento della percezione di sicurezza sia tra i clienti sia nell’intera cittadinanza.
Anche l’Help Center di Viareggio aderirà alla rete dell’Osservatorio Nazionale sul Disagio e la Solidarietà nelle Stazioni Italiane (Onds). Gli Help Center sono il primo grande progetto di solidarietà realizzato dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in collaborazione con gli Enti locali e il Terzo Settore che, come si evince dall’ultimo Rapporto ONDS, effettuano circa 200.000 interventi ogni anno, intercettando oltre 25.000 persone disagiate che frequentano le stazioni, con un ricambio annuale di utenza che supera il 50%.
A oggi sono 14 i Centri di accoglienza, da nord a sud, presenti nelle stazioni di Chivasso, Torino, Milano Centrale, Genova Cornigliano, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Pescara Centrale, Roma Termini, Napoli Centrale, Foggia, Melfi, Catania Centrale, Messina e Bari. Sono in fase di studio e apertura nuovi Help Center a Trieste, Genova, Mestre, Palermo, Livorno, Pisa, Villa San Giovanni, Reggio Calabria. Prossimamente saranno inaugurate le nuove sedi degli Help Center di Bologna e Bari.
L’accordo odierno è il risultato di una significativa e proficua collaborazione fra il Gruppo FS Italiane e il Comune di Viareggio, l’ANCI Toscana e la Regione Toscana

No comments

*