Angelo Altemura ritrovato in autostrada a Bologna dalla Polizia: era in stato confusionale

VIAREGGIO – Storia a lieto fine. A ritrovare Angelo Altemura in autostrada a Bologna sono stati gli agenti della Polizia Stradale del capoluogo emiliano. L’uomo, scomparso a Viareggio,  le cui ricerche erano andate avanti senza sosta, è stato trovato in stato confusionale e portato in ospedale, ma sta bene. La moglie è partita da Viareggio per riabbracciarlo e riportarlo a casa, tra i suoi affetti.

La scomparsa era avvenuta giorni addietro e la famiglia, dopo aver presentato denuncia al commissariato di Polizia di Viareggio, aveva lanciato un appello anche sulla stampa, diramando una foto, per ritrovarlo. ( LEGGI ANCHE: Esce di casa e scompare: la famiglia chiede aiuto per ritrovare Angelo Altemura ). Il 59enne, noto titolare di un negozio di abbigliamento in Passeggiata,  a due passi dal Principino, residente all’Ex Campo di Aviazione, era uscito di casa, come di consueto, era salito sulla sua auto e da allora di lui si era persa ogni traccia. Giorni di apprensione, e di ricerche senza sosta da parte della Polizia viareggina, che avevano allertato i colleghi di tutta Italia. Fino a questa mattina, quando una pattuglia della Polstrada bolognese, in servizio sulla Firenze Bologna, lo ha intercettato sul tratto autostradale.  Una vicenda, quella della scomparsa del noto commerciante viareggino, che aveva tenuto tutti col fiato sospeso, e creato apprensione tra i tanti che da anni conoscono Angelo Altemura e lo stimano.