Appaltati i lavori di realizzazione della pista ciclabile che unirà Massarosa alla stazione di Bozzano

0

Sono stati appaltati, in questi giorni, i lavori di realizzazione della pista ciclabile che  collegherà  direttamente il parco di Nassirja di Massarosa con la piazza della stazione di Bozzano. “Un itinerario  ecologico- spiega il neo assessore alla mobilità lenta Stefano Natali- che scorrerà in parte  in parallelo al tracciato ferroviario”.

Una pista immersa nel verde della lunghezza di circa un km e  mezzo  che  si snoderà  in un’area in parte paludosa, per superare la quale verranno costruite delle passerelle sopraelevate. Una di queste passerelle – sottolinea Natali –  sarà realizzata   sopra una delle coltivazioni di fiori di loto più grandi d’Italia che nel periodo della fioritura garantirà uno spettacolo straordinario.Il progetto, il cui scopo primario è quello di separare il traffico  ciclabile da quello  veicolare su un tratto estremamente pericoloso  della via Sarzanese, costituisce la prima parte di un progetto  complessivo che tende a favorire la mobilità lenta sul nostro territorio.

In questi mesi – spiega ancora Natali- sono stati fati numerosi passi in questa direzione: dall’accordo con la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, all’ individuazione di zone 30 nelle quali  non è permesso il traffico veicolare a velocità superiore a 30 Km orari, alla  possibilità di utilizzare biciclette gratuite per spostarsi dal comando della polizia municipale al Capoluogo, alla progettazione di nuove piste che collegheranno  Bozzano a Massaciuccoli e Massarosa a Viareggio attraverso  l’adeguamento di alcuni tratti di strade bianche già esistenti, alla creazione del logo Massarosa Strade da vivere che permetterà ai visitatori e ai cittadini di individuare  immediatamente i tracciati  adatti alla mobilità lenta”.

“Vogliamo fare di Massarosa – sottolinea il sindaco Franco Mungai – la città della bici,  mettendo in campo un percorso virtuoso in grado di attirare un nuovo turismo ecologico sul territorio. “La nuova pista- conclude l’assessore Stefano Natali- avrà un nome per la scelta del quale  indiremo un concorso tra i ragazzi delle scuole del comune, in modo da coinvolgerli ulteriormente in questo  progetto”

No comments