Appello al presidente dell’Assise, Marsili: “Usciamo dallo stallo”

0

MASSAROSA – “Caro Presidente, come lei mi insegna le Commissioni Consiliari sono un importante strumento per migliorare il lavoro del Consiglio Comunale”. L’appello al presidente dell’assise di Massarosa, che pubblichiamo integralmente, è del consigliere del Movimento Cinque Stelle Samuele Marsili: “La grave e poco seria situazione che stiamo vivendo con il mancato avvio della commissione Controllo e Garanzia fa si che Le richieda un esplicito intervento per uscire dallo stallo. E’ inutile che ripeta come la costruzione delle commissioni sia stata effettuata con il contributo e l’accordo di tutti, nel rispetto delle rappresentatività delle forze espressione del voto popolare, come la commissione di Controllo e Garanzia sia per sua natura appannaggio delle opposizioni e tra queste della forza più rappresentativa, che in questo caso ha preferito però la presenza in altre commissioni lasciando questa al M5S come da dichiarazione palese fatta in Consiglio Comunale. Giova anche sottolineare che l’altra forza di opposizione ha ritenuto di optare per la scelta della commissione Urbanistica e che il M5S ha permesso che questo si verificasse rinunciando a far parte di questa commissione pur avendo il diritto di scelta. Quindi tutto è andato liscio finché la commissione garanzia è stata convocata sotto la sua presidenza provvisoria. Casualmente era l’ultima commissione da formare, casualmente il resto dei giochi erano fatti, casualmente il consigliere Coluccini ha deciso di non mantenere fede agli stessi accordi da cui aveva già tratto vantaggio ed ha richiesto la presidenza della commissione Controllo e Garanzia. Quello che ci interessa ora è che la commissione parta e possa cominciare a lavorare, quindi le chiedo di convocarla quanto prima ed in quell’occasione di far esprimere la maggioranza o almeno Lei in prima persona per uno dei due candidati, qualunque esso sia, per noi non fa differenza, anzi, ci servirà per capire se ci sono le condizioni per avere rapporti politici corretti oppure se si gioca solo a chi è più furbo. Confido nella Sua correttezza”.

No comments

*