Applausi e standing ovation per la Tempesta di Albertazzi

0

PIETRASANTA – Si è conclusa con lunghi applausi e una standing ovation per Giorgio Albertazzi la serata inaugurale della stagione di prosa del Teatro Comunale di Pietrasanta. Un successo annunciato anche dal “tutto esaurito” che il botteghino ha registrato per la serata, così come dall’ottimo andamento alla voce abbonamenti. Il cartellone 2015/2016, il primo firmato dal direttore artistico della Fondazione Versiliana Massimiliano Simoni, parte dunque con il piede giusto, grazie anche alla scelta di portare a Pietrasanta come spettacolo inaugurale,  una prima nazionale di assoluto prestigio con un mostro sacro del teatro qual è Giorgio Albertazzi, scelta accolta dal pubblico con grande entusiasmo.

Sebbene la stagione sia stata approntata in tempi strettissimi e con le difficoltà legate alla messa in sicurezza del teatro, sono stati 334  gli abbonati che ci hanno riconfermato la loro presenza e vedere la sala gremita in ogni posto ci dà sicuramente una grande forza. Il teatro  –  ha ricordato al pubblico il direttore artistico Massimiliano Simoni – è tra le priorità dell’Amministrazione e del sindaco Massimo Mallegni. L’impegno è quello di realizzare per la prossima stagione tutti quei lavori risolutivi che il nostro pubblico aspetta da tempo”. Simoni ha inoltre rivolto un pensiero ai fatti di Parigi: “una tragedia che non è solo della Francia, ma di tutta Europa e di tutto il mondo. Ho parlato a lungo con Albertazzi, abbiamo fatto delle riflessioni importanti e deciso che la risposta giusta alla barbarie era di andare avanti con lo spettacolo. Alle vittime, la Fondazione Versiliana e la compagnia rivolgono il proprio pensiero più forte”.

Al termine dello spettacolo, firmato per la regia da Daniele Salvo,  il pubblico che gremiva la sala ha salutato tutta la compagnia con applausi scroscianti e la standing ovation per Albertazzi,  riconoscimento all’interpretazione e soprattutto alla carriera di un grande, che alla bellezza di 92 anni è ancora un vero re del palcoscenico.

Intanto la Fondazione Versiliana prepara la prossima data al Teatro Comunale. Giovedì 26 novembre Pietrasanta sarà infatti ancora sede di un altro grande evento con il Teatro Comunale che ospiterà la prima data del nuovo tour di Tullio De Piscopo, con cui l’artista festeggia i 50 anni di carriera.

Il cartellone della stagione di prosa proseguirà invece con  “Arsenico e vecchi merletti”  regia Giancarlo Marinelli con Ivana Monti, Paola Quattrini,  Sergio Muniz (domenica  17 gennaio) ; “Sì, viaggiare – in viaggio tra le canzoni di Lucio Battisti” prodotto da Rockopera (sabato  6 febbraio),  “L’amico del cuore” con Biagio Izzo (venerdì 26 febbraio) , “Abbadream”  prodotto da Rockopera ( giovedì  3 marzo) e si concluderà  venerdì  18 marzo con “Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo”  di cui saranno protagonisti  Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio;

I biglietti ( 21 euro in platea – 12 in galleria ) sono acquistabili on line e in tutti i punti vendita Ticket one e al Teatro Comunale di Pietrasanta nei due giorni precedenti ogni spettacolo.

Info 0584.265757 www.laversilianafestival.it

No comments

*