Approvato il bilancio 2013 di Pluriservizi Camaiore Spa

0

CAMAIORE – In data 11 giugno è stato approvato il bilancio 2013 di Pluriservizi Camaiore S.p.a. che ha visto per la prima volta, davvero partecipe l’Amministrazione guidata da Alessandro Del Dotto con le nuove linee di indirizzo, profondamente mutate rispetto alla gestione “Bertola”. L’Azienda guidata da Sandra Paoli, che vede il Comune di Camaiore come socio e azionista unico, ha migliorato i conti di esercizio relativi al 2013: pur chiudendo il bilancio con una perdita di 221 mila , ha mostrato un miglioramento economico di 170 mila euro rispetto all’esercizio precedente, chiuso con un disavanzo di 390 mila .L’azienda ha intrapreso un percorso di ristrutturazione e risanamento che ha iniziato a mostrare i propri frutti nel bilancio appena approvato. Questa serie di interventi, dovuti alla messa in opera delle direttive del socio Comune di Camaiore, inducono a prevedere, con cauto ottimismo, il raggiungimento del pareggio di bilancio entro l’esercizio 2015.Inoltre, con l’approvazione del Bilancio 2013, la presidente in carica Sandra Paoli ha concluso il suo mandato, avendo dato corso alle “Misure attuative al Piano Industriale”, deliberate nel C.d.a. del 11 ottobre 2013 e approvate dal socio Comune in data 18 ottobre 2013, passate in Consiglio Comunale tra la fine del 2013 e i primi mesi del 2014.Il socio Comune di Camaiore ringrazia sentitamente la Presidente uscente per l’impegno e l’importante lavoro svolto. Ringrazia altresì gli altri componenti del Consiglio d’Amministrazione dott. Michele Parenti e dott. Paolo Benedetti.Paoli dichiara: “L’impegno che mi ero presa con il Sindaco Alessandro Del Dotto era quello di verificare la possibilità di far uscire l’Azienda dal grave stato di crisi economico/finanziaria, in cui versava. Io e gli altri componenti del C.d.a. abbiamo affrontato il lavoro che ci attendeva con serietà ed entusiasmo, stilando le misure cardine per un possibile risanamento dell’azienda. Sono soddisfatta del lavoro svolto per l’Azienda Pluriservizi e per il socio Comune di Camaiore”.In accordo con il C.d.a. Sandra Paoli ha lavorato a questo progetto senza percepire alcun compenso, data la delicata situazione economica in cui si trova l’azienda.Il nuovo presidente sarà il dott. Vincenzo Rosi, che porterà avanti il Piano industriale avviato dalla presidente uscente.Rosi, laureato in Scienze Politiche e da poco pensionato dopo una carriera da Direttore Bancario, ha accettato il compito propostogli dall’Amministrazione Del Dotto, che al momento non prevede nessuna retribuzione, nel segno di una continuità con la presidenza uscente. “Ho accolto questa opportunità in puro spirito civile – dichiara Rosi – mettendo a disposizione le mie capacità e la mia esperienza per continuare il risanamento della Pluriservizi Camaiore S.p.a., con la trasparenza e la correttezza che questo ruolo necessita”.Durante l’assemblea è stato deliberata la variazione del Collegio dei Revisori dei Conti che vede l’ingresso della dott.ssa Chiara Raffaelli, come presidente, a fianco del rag. Daniele Frediani, stante la conferma del rag. Marco Pieri.Contestualmente è stata deliberata la diminuizione dei compensi corrisponti alla presidente del Collegio dei Revisori dei Conti (da 7 mila 160 euro a 6 mila euro) e dei membri (da 4 mila 733 euro a 3 mila 500 euro).

No comments

*