ARCOBALENO D’ESTATE al Museo del Carnevale di Viareggio

0

La magia del Carnevale ed il calore dell’estate sono elementi che si fondono e che caratterizzano l’offerta turistica di Viareggio. Già Uberto Bonetti, nel manifesto per reclamizzare l’edizione del Carnevale 1931, aveva messo in evidenza l’intimo rapporto che intercorre fra la Viareggio balneare ed il suo Carnevale: le due maschere, avanzano tenendosi per mano lungo i moli, Burlamacco dalla parte delle darsene, a rimarcare la sua origine marinara, Ondina dalla parte degli stabilimenti balneari, per testimoniare la realtà turistica e mondana della Viareggio estiva. Poi, nel corso degli anni anche molte costruzioni di cartapesta, con ironia, hanno rappresentato nelle sfilate del corso mascherato il colore e il costume della dimensione della Viareggio balneare. Il Museo del Carnevale di Viareggio, in occasione dell’iniziativa della Regione Toscana “Arcobaleno d’estate”, per testimoniare questo felice rapporto, organizza, domani (sabato 21), una speciale visita guidata sul tema “Viareggio d’estate: la spiaggia, il mare e il Carnevale” e una mostra di bozzetti di costruzioni carnevalesche dedicate all’estate e ai bagni. La visita guidata gratuita, con inizio alle ore 21,00 e fino alle ore 23,00, è riservata ad un numero massimo di 50 partecipanti ed è possibile la prenotazione all’indirizzo di posta elettronica: museocarnevale@alice.it

A tutti i partecipanti sarà offerta, al prezzo speciale di 2 euro, la monografia “Nel regno di Burlamacco – Breve storia del carnevale di Viareggio”, edita dal Centro Studi del Museo del Carnevale. Insieme al personale del Museo, illustrerà la visita Paolo Fornaciari, curatore scientifico del Centro Studi del Museo del Carnevale.

No comments

* VERIFICA SCRIVI I CARATTERI CHE VEDI NELL'IMMAGINE SOPRA