Arma in azione in Versilia, un arresto e una denuncia

0

VERSILIA – Nella serata di ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Seravezza hanno arrestato  Vincenzo Mammì, classe 1973,  destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Genova. Lo stesso infatti deve espiare la pena definitiva di 6 mesi e 5 giorni di reclusione poiché riconosciuto responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato commessi a Genova rispettivamente nel giugno del 2006 e nel luglio del 2007. Il Mammì è stato ristretto presso il carcere di Lucca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Inoltre durante le giornate del carnevale sono stati effettuati mirati servizi, anche con l’ausilio di personale del Nucleo cinofili di Pisa, volti a prevenire e reprimere la commissione di reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare durante la giornata di domenica i motociclisti del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio hanno denunciato un cittadino marocchino, classe 1968, nullafacente, pregiudicato, in quanto ritenuto responsabile del reato di tentato furto in concorso. Infatti il proprietario di un’autovettura si accorgeva che all’interno dell’abitacolo vi era un soggetto che rovistava nel porta oggetti. Il proprietario cercava quindi di raggiungere la vettura ma veniva ostacolato dal denunciato che faceva da palo al complice favorendone la fuga. Sul posto interveniva subito una pattuglia di motociclisti che riusciva a bloccare il palo e a recuperare la refurtiva che è stata restituita al legittimo proprietario. Sono in corso attive indagini finalizzate ad individuare il fuggitivo.

Infine sono stati effettuati diversi posti di controllo e durante uno di essi a Torre del Lago è stata fermata una macchina con a bordo tre soggetti, tutti italiani, che alla vista dei militari rallentavano vistosamente. In virtù dell’atteggiamento sospetto gli veniva intimato l’alt e all’atto del controllo uno dei tre lasciava cadere a terra un involucro contenente un modesta quantità di marijuana. Il soggetto è stato segnalato alla Prefettura di Lucca.

No comments

*