Armati di fucile e machete minacciano i buttafuori del Maki Maki

0

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Armati di fucile e machete, hanno minacciato i buttafuori del Maki Maki, “rei” di non averli fatti entrare. I due nordafricani, ubriachi e noti per essere legati al mondo dello spaccio della droga, si sono presentati, già alterati, difronte al noto locale sul “vialone” in Darsena, ma il personale addetto alla sorveglianza, ingaggiato dai titolari per la sicurezza, gli ha impedito l’ingresso. Tempo pochi minuti i due sono tornati, armi in pugno, seminando il panico. Immediato l’arrivo delle Volanti della Polizia, avvisate da una chiamata al 113, ma i malviventi, nel frattempo si sono dileguati nella vicina pineta. Gli inquirenti, grazie alle immagini delle telecamere di video sorveglianza e le testimonianze raccolte sul posto hanno già identificato i malfattori, uno dei due sarebbe uscito di galera solo da qualche giorno. La caccia per acciuffarli è aperta. “Sono sconvolta da quanto accaduto – afferma Gloria Maffei, mamma del cuoco del locale -: “Ho paura per lui e per gli altri che ci lavorano. Io non sono una debole come carattere ma difronte ad una violenza così brutale si rimane sconcertati”.

No comments

*