Arrestato dai Carabinieri uno spacciatore nella pineta di Viareggio

VIAREGGIO – Ancora serrati controlli antidroga dei Carabinieri di Viareggio all’interno della pineta.
Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Viareggio hanno arrestato un altro pusher, Amin Hamidallah, classe ‘97, marocchino, già noto alle forze di polizia.
I militari dell’arma, infatti, hanno sorpreso lo straniero mentre cedeva della sostanza stupefacente del tipo cocaina ad un uomo, quest’ultimo nella circostanza è stato segnalato alla locale prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.
Lo spacciatore è stato subito bloccato dai Carabinieri che lo hanno sottoposto a perquisizioni personale, trovandolo in possesso di una dose di cocaina e di oltre 250€ in contanti in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illecita.
Lo straniero quindi è stato condotto in caserma ove è stato dichiarato in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.
Dopo aver trascorso la notte nella camera di sicurezza, lo spacciatore questa mattina verrà presentato al tribunale di Lucca per l’udienza di convalida.
I Carabinieri della Compagnia di Viareggio proseguiranno anche nei prossimi giorni con specifici servizi antidroga al fine di arginare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti all’interno della pineta.