Arrivano i Granatieri di Sardegna, tutto pronto a Forte dei Marmi

FORTE DEI MARMI – E’ pronto il programma per il 33° Raduno Nazionale Granatieri di Sardegna, in programma a Forte dei Marmi, dal 20 al 22 aprile prossimi. Saranno tre giorni intensi di manifestazioni, sfilate e caroselli, che coinvolgeranno tutto il paese, in un evento, accolto e sostenuto dall’amministrazione comunale.

Si inizierà venerdì 20 aprile: alle 15.30 a Sant’Anna di Stazzema con la deposizione di una corona al Sacrario. Alle 18.00 a Pontestazzemese, nuova deposizione di una corona al Monumento ai Caduti e Dispersi in Russia nella Seconda Guerra Mondiale.
Sabato 21 aprile: appuntamento in Piazza Dante alle 11.00, dove, dopo l’arrivo del Medagliere Nazionale ANGS, è prevista la deposizione corona di alloro al monumento ai Caduti. Alle 12.00 in Viale Matteotti ci sarà l’inaugurazione cittadella militare Musica d’ordinanza del 1°reggimento “Granatieri di Sardegna”. Alle 15.00 a Villa Bertelli è in programma l’Assemblea nazionale ANGS. Alle 18.00 allo Stadio Comunale Carlo Necchi verrà effettuato l’Alzabandiera Solenne, Manifestazione di Benvenuto e Carosello Storico dei Granatieri di Sardegna. Al termine, verrà consegnato l’attestato di Socio Benemerito ANGS al Comune di Forte dei Marmi e alla Fondazione Vittorio Veneto. La giornata si concluderà nella pineta Tarabella alle 21.30 con l’Incontro con i Granatieri in Cittadella.
Domenica 22 aprile: alle 09.00 nella Chiesa di S. Ermete verrà celebrata la Santa Messa e subito dopo, dalle 10.30 alle 11.30 in Piazza Navari, si potrà assistere allo Schieramento e Cerimonia Militare. Quindi, partirà la sfilata lungo il Viale Italico,Via Solferino,Via Matteotti, Via Spinetti, fino in Piazza Garibaldi, dove alle 12.45 è previsto l’Ammainabandiera. Alle 13.30 il pranzo con i Granatieri. Il vice sindaco Graziella Polacci, a nome dell’amministrazione comunale, ha ribadito la profonda gioia per la scelta della città di Forte dei Marmi come sede di questo coinvolgente evento.
 
“Siamo onorati come Amministrazione – ha dichiarato Graziella Polacci, vicesindaco – di ospitare questa manifestazione che ci consente di conoscere da vicino la storia del corpo più antico dell’Esercito Italiano. Ringrazio Renato Binelli della Fondazione Vittorio Veneto che si è prodigato insieme a noi per la parte organizzativa dell’evento. Non posso non menzionare il Comando di Polizia Municipale e gli uffici del Comune che ancora una volta si sono prodigati con professionalità per permettere la realizzazione sul territorio”.
A questo proposito ecco come cambierà la viabilità durante lo svolgimento del Raduno:
– Venerdi 20 Aprile, dalle ore 7:00 alle ore 12:00, divieto di transito e sosta con rimozione forzata su tutta la Piazza Navari, per consentire lo svolgimento per le operazioni montaggio palco Autorità;
– Sabato 21 Aprile, dalle ore 08:00 a fine manifestazione, divieto di transito e sosta con rimozione forzata ad eccezione dei veicoli al seguito della manifestazione per Via Barsanti, nel tratto compreso tra Viale Italico e Via Matteotti, e Via Solferino, nel tratto compreso tra Viale italico e Via Matteotti. Dalle ore 9:30 alle ore 13.00 sarà invece istituito divieto di sosta con rimozione forzata in Via Mazzini, su 5 stalli di sosta da Via Dei Mille fronte Hotel Imperiale. Verrà inoltre interdetta la circolazione di Via Mazzini nel tratto tra Via Michelangelo e piazza Garibaldi, via Spinetti, piazza Garibaldi, Via Duca d’Aosta e Via Matteotti (nel tratto tra Via Spinetti e Via Solferino), per consentire la deposizione di una corona al monumento ai Caduti di Piazza Dante ed il successivo Corteo che giungerà presso la Pinetina Tarabella in Via Matteotti.
– Domenica 22 Aprile, dalle ore 09:00 alle ore 13.00, in Piazza Navari divieto di transito e sosta con rimozione forzata; sul Viale italico divieto di transito e sosta con rimozione forzata per entrambi i lati nel tratto tra via Spinetti (corsia lato nord) e via Michelangelo, tranne autorizzati al seguito della manifestazione; la Via Spinetti verrà suddivisa in due corsie da apposizione di transenne per consentire il transito ai veicoli in uscita della manifestazione denominata Terre di Canossa; su Via Barsanti e Via Solferino – nei tratti ricompresi tra Viale Italico e Via Matteotti – divieto di sosta con rimozione forzata ad eccezione dei mezzi al seguito della manifestazione; in via Matteotti divieto di sosta con rimozione forzata nel tratto tra Via Solferino e Via Spinetti su ambedue i lati, ad eccezione dei residenti e veicoli autorizzati al seguito della Manifestazione; in Via Solferino e Via Matteotti, nel tratto tra Via solferino e Via Spinetti, divieto di transito esclusivamente durante lo sfilamento del corteo; in Via Cavour, intersezione Via Trento, divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per circa mt 10,00 direzioni monti mare.
E’ istituito inoltre il divieto di transito dalle ore 10:00 a fine Manifestazione:
– Viale Repubblica tratto tra Piazza Marconi lato nord e Via Spinetti.
La circolazione sarà interrotta durante la manifestazione in Via Duca D’aosta, Piazza Garibaldi e Via Spinetti nel tratto compreso tra il Pontile Caricatore e la Chiesa dalle ore 10.30 circa a fine Manifestazione.
In via Barsanti tratto tra Viale Italico e Via Matteotti dalle ore 08:00 del giorno 20 Aprile fino a fine Manifestazione del giorno 22 Aprile 2018 , salvo autorizzati a seguito della Manifestazione, e’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata