Atto intimidatorio all’auto dell’avvocato Amato, la condanna di FN

0

VIAREGGIO – La sezione viareggina di Forza Nuova condanna l’atto intimidatorio perpetrato nei confronti del Presidente dell’associazione “Giuristi per la vita” avvocato Gianfranco Amato, avvenuto sabato 8 novembre 2014 a Viareggio durante lo svolgimento della conferenza “Omofobia o Eterofobia? Gendercrazia: a rischio la libertà di espressione”, il quale, al termine della conferenza, ha ritrovato la propria automobile danneggiata.
Un altro aspetto particolarmente grave di questa vicenda, da quanto dichiarato dall’associazione Provita in un proprio comunicato, sta nel fatto che neppure un agente delle forze dell’ordine abbia presidiato l’incontro in cui si è svolta la conferenza, nonostante gli organizzatori avessero avvisato la questura, tale fatto ci fa supporre che le istituzioni non abbiano la volontà di tutelare i diritti e le libertà di chi non è allineato al pensiero “unico” e alla fantasiosa ideologia “gender”.
Le istituzioni preposte alla tutela dell’ordine pubblico non possono ignorare le potenziali situazioni di pericolo, tale grave atteggiamento omissivo può creare nei violenti e nei fanatici l’idea di godere di una sorta d’impunità.
Per quanto sopra esprimiamo la massima solidarietà nei confronti di Gianfranco Amato, che ogni giorno è oggetto di minacce da parte di associazioni di attivisti lgbt a causa del suo impegno in difesa della vita e della famiglia, e considerata la latitanza e il palese disinteresse delle istituzioni invitiamo lo stesso a contattare preventivamente i dirigenti locali di Forza Nuova, i quali saranno ben lieti di organizzare un servizio d’ordine durante lo svolgimento delle conferenze al fine di evitare tali spiacevoli episodi.

No comments

*