“Auser ha sede legale al Ferrhotel, dove è l’autorizzazione?”

0
VIAREGGIO  – “Ancora non pervenuta l’autorizzazione dell’Auser Viareggio a utilizzare i locali del Ferrhotel, però al Ferrhotel l’associazione ha stabilito la sua sede legale. Ha eletto indirizzo di recapito dei suoi documenti fiscali un luogo in cui non è chiaro se abbia o meno il diritto di stare: è possibile?”. E’ di Alessandro Santini, Forza Italia, la nota stampa che riportiamo integralmente: ” L’informazione è verificabile da chiunque, sul portale della Provincia di Lucca dedicato a Volontariato e Terzo Settore (terzosettore.provincia.lucca.it), dove le associazioni sono registrate e ordinate per Comune e ragione sociale. Ma anche con una semplice ricerca online: via Machiavelli 255 (indirizzo del Ferrhotel) è il primo recapito associato alla chiave “Auser Viareggio”.
Assessore Sandra Mei, vogliamo fare chiarezza e dire la verità su questi documenti? E se non ci sono, vogliamo liberare quei locali e metterne a gara l’uso, in modo che tutte le associazioni di tutto il nostro territorio abbiano pari opportunità di accedere a una struttura pubblica? Il 18 ottobre le avevo chiesto, con formale interrogazione, se l’associazione di cui lei per anni ha gestito e coordinato le attività (leggo dal suo curriculum, sul sito del Comune) aveva le carte in regola per stare dov’è e non ho ricevuto risposta; nel frattempo (perché ho dovuto aspettare oltre un mese) ho verificato che nel 2009 il sindaco Luca Lunardini non aveva rinnovato all’Auser la concessione degli spazi al Ferrhotel e ho saputo dal presidente Marzio Francesconi, a mezzo stampa, che Auser sta lì perché, sostanzialmente, nessuno le ha mai detto di andare via. Ho presentato una seconda interrogazione con tutte le domande inevase della prima, inclusa la verifica sul diritto dell’associazione Auser a usare i locali del Ferrhotel. Ma sono certo che è stata una dimenticanza, assessore Mei: lei, da sempre così vicina al mondo del volontariato, so che farà il massimo per sostenere e tutelare l’attività di tutte le associazioni del nostro territorio, così preziose per il quotidiano di tante persone”.

No comments

*