Aveva tentato la rapina in via Mazzini: arrestato, finisce in carcere

0

VIAREGGIO – Nella serata di ieri i carabinieri del Comando Stazione di Viareggio hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip di Lucca, nei confronti di Ippolito Terranova, viareggino del 1974, senza fissa dimora, con numerosi precedenti penali come aggravamento della precedente misura di divieto di dimora nel comune di Viareggio emessa dalla stessa Autorità. In particolare i militari, a seguito di una breve attività d’indagine, hanno rintracciato il Terranova e la moglie all’interno di una casa abbandonata, in pessime condizioni igienico sanitarie, mentre dormivano su un materasso di fortuna. I carabinieri hanno così proceduto alla denuncia in stato di libertà della moglie del Terranova e all’accompagnamento alla casa circondariale di Lucca dell’arrestato.

Il Terranova già il 3 novembre era stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Viareggio perché aveva tentato di rapinare una signora che passeggiava con la sua bicicletta in via Mazzini ( leggi anche:Tenta lo scippo in via Mazzini, caricato su una gazzella e .. ) , cercando di strapparle la tracolla e facendola cadere rovinosamente a terra. In quell’occasione, la sfortunata vittima era stata portata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia, dove i medici le avevano diagnosticato un trauma cranico commotivo e un ematoma frontale e dove era stata ricoverata per una settimana.

Nonostante il Terranova e la moglie fossero stati colpiti  dal provvedimento di allontanamento dai comuni della Versilia, compreso quello di Viareggio, la coppia non aveva mai lasciato la città, tanto che in più circostanze sono stati fermati e denunciati dai carabinieri del Comando Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile per non aver ottemperato al provvedimento.

No comments

*