Baby ladre al “piazzone”, beccate e arrestate

0

VIAREGGIO – La presenza costante sul territorio delle Volanti del Commissariato della Polizia di Stato di Viareggio ha permesso agli Agenti di intervenire tempestivamente al mercato di piazza Cavour bloccando una serie di furti perpetrati da due giovanissime ragazze.
Un agente della Polizia di Stato in borghese, in servizio di vigilanza per la repressione dei reati nel centro cittadino, ha raccolto le lamentele di negozianti circa alcuni furti subiti, poco prima, all’interno dei propri esercizi commerciali.
Ricevute le descrizioni sono scattate le ricerche che hanno permesso di localizzare i quattro sospettati mentre uscivano da una profumeria.
Si trattava di due giovanissime ragazze e di una coppia più adulta, all’apparenza una bella famiglia intenta a fare compere di natale.
Scatta l’intervento degli uomini delle volanti che in pochi attimi giungono al mercato e fermano i quattro identificandoli.
All’interno delle borse delle minorenni venivano rinvenuti alcuni prodotti di cosmetica, saponi e portafogli nuovi, tutti asportati da alcuni negozi di via Battisti.
Le prime indagini hanno potuto stabilire che a perpetrare i furti erano le due minori.
Il modus operandi delle baby ladre era identico in ogni negozio: dopo aver girato per gli scaffali, approfittando della distrazione delle commesse intente a servire altri clienti, occultavano nella borsa la merce per poi uscire senza acquistare niente o, nella migliore delle ipotesi, un prodotto di pochi euro.
Tutto il maltolto, del valore complessivo di circa 150 euro, è stato debitamente riconsegnato ai legittimi proprietari dalla Polizia.
Sono al vaglio degli investigatori le posizioni delle altre due persone adulte delle quali l’uomo, extracomunitario, è risultato essere irregolare sul territorio nazionale.
Per lui, denunciato per l’inottemperanza dell’Ordine del Questore ad abbandonare l’Italia, sono in atto gli accertamenti volti alla sua espulsione dallo Stato.

No comments

*