Baldini: “Giornata brutta ma inevitabile”

0

VIAREGGIO – La fine anticipata anche di questa Amministrazione, democraticamente eletta solo 15 mesi fa, non e’ una buona notizia per la città ma, purtroppo, era inevitabile. Il commento, che pubblichiamo integrale, è di Massimiliano Baldini: “Il Sindaco Betti, ormai da parecchi mesi (sin da quando nel marzo scorso, dopo la rivoluzione degli assessori, elesse  il Presidente del Consiglio con soli dodici voti) era privo di una maggioranza in grado di permettergli il governo di Viareggio. Prima due Consiglieri di Sel e poi altri due del PD, hanno dissolto quel rapporto numerico di 16 a 9 che dal 10 giugno 2013, almeno sulla carta, avrebbe dovuto permettere a Betti di amministrare comodamente. Da mesi, ormai, il Consiglio Comunale e le stesse Commissioni Consiliari erano ingessate e incapaci di svolgere le loro funzioni a causa della crisi politica, impedendo alla Giunta Betti di approvare le delibere che avrebbero dovuto realizzare il loro programma amministrativo. Inoltre, l’ulteriore crisi istituzionale insorta fra Sindaco e Giunta  da una parte e Consiglio Comunale dall’altra e la dissolta credibilità di un Sindaco ormai del tutto incapace della benche’ minima strategia politico-amministrativa a tutela del suo ruolo e di quello degli altri organi comunali, hanno impedito ogni e qualsiasi possibilità di salvezza in extremis.
L’arrivo del Commissario, seppur con tutte le implicazioni che sappiamo, permetterà almeno di colmare un vuoto di potere che la gia’ drammatica situazione cittadina non poteva piu’ continuare a permettersi. Il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini, anche in questa nuova fase di Amministrazione Straordinaria, continuerà il proprio lavoro quotidiano a sostegno dei cittadini, delle famiglie e delle imprese interfacciandosi con gli organi deputati dalla legge al governo della città con i medesimi intenti e le medesime finalita’ che stavano alla base del proprio programma elettorale e del proprio impegno politico e amministrativo”.

No comments

*