Baldini: “Sul futuro del Viareggio Calcio si convolga tutta la città”

0

VIAREGGIO – Questa mattina – fa sapere il consigliere comunale Massimiliano Baldini –  ho rinnovato formalmente (mediante una lettera inviata al Sindaco di Viareggio, al Presidente del Consiglio Comunale, all’Assessore allo Sport, al Presidente della Commissione Sport e, per conoscenza, ai Capigruppo Consiliari) la richiesta all’Amministrazione Comunale di relazionare urgentemente al prossimo Consiglio già fissato per domani sera 28 luglio circa le vicende che hanno riguardato l’Esperia Viareggio ed i conseguenti sviluppi, chiedendo altresì che sia fissata, senza indugio, una Commissione Sport allargata ai Capigruppo Consiliari (oltre che a Sindaco ed Assessore) ed alla quale siano invitati tutti quegli interlocutori che potrebbero dare un contributo importante alla miglior soluzione della difficile situazione in essere. Lo ribadisco, tutti quanti – a cominciare dalla politica nessuno escluso – debbono farsi carico delle responsabilità per quanto accaduto all’Esperia Viareggio ! Tuttavia, su questa brutta situazione, nessuno pensi di speculare o di approfittarsene “cercando di mettere il proprio cappello” perchè sarebbe un errore”.

“Il Viareggio calcio – prosegue il politico del Movimento dei cittadini per Viareggio e Torre del Lago – è un patrimonio che appartiene a tutti e tutti quanti i riferimenti sportivi della città debbono essere coinvolti nelle valutazioni e nelle decisioni da assumere. Precipitose fughe in avanti potrebbero rivelarsi un errore. Bene coinvolgere chi, insieme al Presidente Dinelli, ha portato avanti e sostenuto il Viareggio in questi anni, bene coinvolgere ed ascoltare tutto il mondo dell’associazionismo sportivo calcistico e realtà collaterali come il Premio Viareggio Sport. Altrettanto importante – questa è la mia opinione – ascoltare e coinvolgere, se possibile, soggetti e riferimenti come il Centro Giovani Calciatori perchè, in un momento difficile come quello che stiamo vivendo a Viareggio ed in città, cercare sinergie, fare squadra e provare ad unire tutte le nostre risorse potrebbe diventare la strada vincente”.
E’ un argomento difficile e delicato, lungi da me pensare di avere una ricetta che, invece, va trovata tutti insieme.
Mi auguro pertanto che l’Amministrazione Comunale mi ascolti e provveda a portare avanti un tavolo istituzionale dove ricercare le migliori soluzioni.

No comments

*